Mindthechart CryptoBLog (27 Settembre 2021)

 

Bitcoin salta improvvisamente il 7%, lasciando i bears increduli

Il prezzo del Bitcoin è riuscito a mettere in scena un'improvvisa ripresa dopo essere stato terribilmente vicino alla perdita del supporto di $ 40.000.

La criptovaluta di riferimento è balzata a un massimo intraday di 43.780 dollari, recuperando oltre il 7% in meno di due ore.     

BTC

Come riportato  l'exchange di criptovalute Huobi ha annunciato che avrebbe bloccato tutti i suoi utenti cinesi esistenti entro la fine del 2021 dopo aver smesso di accettare nuovi clienti dalla Cina continentale ieri.

Uniswap (UNI), il token nativo del principale exchange decentralizzato, è attualmente in crescita del 13% sulle notizie.  

L'annuncio di Huobi ha fatto scivolare Bitcoin a un minimo intraday di $ 40.808, ma gli acquirenti sono intervenuti rapidamente per salvare la situazione.

La volatile domenica chiuderà una settimana turbolenta per la principale criptovaluta. Lunedì, Bitcoin ha perso quasi l'8% dopo che la crisi del debito del gigante immobiliare Evergrande ha sconvolto i mercati globali.

Dopo aver perso una parte sostanziale delle perdite di martedì, il re delle criptovalute è precipitato ulteriormente venerdì dopo che la Cina ha intensificato il giro di vite sul trading di criptovalute e sull'industria locale del mining di criptovalute.

Secondo i dati forniti da Bybt, solo nelle ultime 12 ore sono state liquidate criptovalute per un valore di 296 milioni di dollari.  

Il token UNI aumenta del 20% mentre il divieto generale cinese sulle attività di criptovaluta si concentra sugli exchange decentralizzati.

Che cosa è Uniswap? - Bitnovo Blog

L'ultimo divieto generale della Cina sulle crypto sembra essere una benedizione sotto mentite spoglie per gli exchange decentralizzati (DEX) che faciliteranno le transazioni peer-to-peer dirette senza intermediari.

Questo è evidente dall'azione di mercato del fine settimana. I dati di CoinDesk 20 mostrano che i token nativi dei principali exchange decentralizzati come Uniswap e SushiSwap hanno guadagnato rispettivamente il 22% e il 18% nelle ultime 24 ore, portando bitcoin più in alto di un margine significativo, mentre i token degli exchange centralizzati lampeggiano in rosso.

"La grande rotazione in tutto ciò che è decentralizzato è alle porte e tutto grazie all'ultimo e indubbiamente più aggressivo divieto di criptovalute da parte della Cina"

"Di conseguenza, la stablecoin DAI dell'organizzazione autonoma decentralizzata Maker guadagnerà una quota di mercato sostanziale rispetto a Tether",

Venerdì, la People's Bank of China (PBOC) ha dichiarato illegali tutte le attività legate alla valuta virtuale, vietando agli exchange offshore di servire gli utenti della Cina continentale. 

Huobi ha già provveduto a conformarsi alle nuove normative, sospendendo le registrazioni di nuovi utenti dalla Cina. Secondo quanto riferito, Binance ha intrapreso azioni simili.

Huobi ha detto presto oggi che chiuderà gradualmente gli account degli utenti esistenti con sede in Cina entro la fine dell'anno. Il token Huobi è sceso del 17% nelle ultime 24 ore per essere scambiato vicino a $ 7,43. La criptovaluta ha toccato i minimi di otto mesi vicino a $ 6 poche ore fa.

Mentre UNI sta guidando il mercato più in alto, il token è ancora bloccato in un canale in calo di quattro settimane. Un breakout potrebbe portare una maggiore pressione di acquisto guidata dal grafico.

 

 

Robinhood Crypto COO, CTO suggerisce che le funzionalità DeFi stanno arrivando

Per un broker come Robinhood, è un enorme rischio lasciare che i tuoi clienti prelevino criptovalute dal tuo giardino perfettamente potato e nel vibrante e redditizio Far West della finanza decentralizzata. Se gli piace quello che vedono, potrebbero non tornare. 

Ma la stagnazione in questo mercato frenetico è un rischio ancora maggiore, soprattutto quando titoli vistosi su DeFi e NFT mostrano ai clienti di Robinhood Crypto cosa potrebbero perdersi. 

Quindi mercoledì, Robinhood ha annunciato che lancerà una lista d'attesa il prossimo mese per iniziare a consentire il ritiro di monete come Bitcoin, Ethereum e Dogecoin e che tutti gli utenti saranno in grado di spostare monete dentro o fuori l'app entro l'inizio del 2022. 

"Stiamo consentendo ai nostri utenti di prendere le criptovalute che possiedono, spostandole dall'app se lo desiderano, aprendo un più ampio ecosistema di criptovalute", ha affermato Christine Brown, COO di Robinhood Crypto. "Consente inoltre agli utenti che desiderano consolidarsi su un'unica piattaforma di accedere a Robinhood, ottenere trading senza commissioni e tutti i vantaggi che abbiamo sulla nostra app".

Brown ha fornito indizi di futuri "benefici" da quando ha parlato con Decrypt a maggio . Questa settimana, nelle interviste con Decrypt alla conferenza Messari Mainnet a New York, ha nuovamente suggerito che le piacerebbe anche consentire ai clienti di esplorare DeFi, mentre cerca di tenerli impegnati nel trading senza commissioni su Robinhood. 

"Ci piacerebbe dare più opportunità ai nostri clienti", ha detto Brown sul palco di Mainnet, "che renderebbe effettivamente [crypto] un'utilità nelle loro vite e non solo una risorsa di investimento". 

Aveva già detto a Decrypt a maggio che sono allo studio di  staking, prestito e altri strumenti finanziari decentralizzati. Ciò porterebbe Robinhood Crypto più in linea con gli exchange di criptovalute come Coinbase, Kraken e Binance. 

Sul palco con Brown al Mainnet, il CTO di Robinhood Crypto Johann Kerbrat ha fatto eco agli stessi suggerimenti: "Non possiamo dire troppo sulla nostra tabella di marcia, ma qualcosa di cui sono davvero entusiasta è lo staking in generale", ha detto. "Quando parliamo dell'aumento dell'inflazione e dei conti di risparmio che non producono alcun rendimento, penso che lo staking potrebbe essere qualcosa di molto interessante per molte persone".

Brown ha anche suggerito che la piattaforma potrebbe aggiungere il trading NFT se la domanda dei consumatori lo giustificasse. "Se vuoi acquisire monete senza commissioni ... e andare ad acquisire un NFT, lo supporteremo", ha detto.

Brown ha detto che anche una volta che l'app aggiunge l'opzione per trasferire coins, si aspetta che le persone continueranno a fare trading su Robinhood. Dopotutto, Robinhood è stata la prima sede di molte persone per provare le criptovalute, ed è ancora molto più economica del trading sugli exchange decentralizzati di Ethereum. 

"Molti [clienti] non hanno effettuato transazioni on-chain", ha detto. “Quindi l'idea di gestire le proprie chiavi è qualcosa che forse in realtà non vogliono fare. E quindi questo dà loro il meglio di entrambi i mondi... E se dicono "non le tue chiavi, non le tue monete", allora li supportiamo di sicuro nel trasferimento".

Per Brown, vale la pena rischiare che i clienti lascino la piattaforma. "wallets è il primo passo", ha detto. “Sta prendendo qualcosa che era unidimensionale – lo compri, lo tieni, lo vendi – si spera che il prezzo salga in quel momento – a qualcosa che è multidimensionale. Puoi effettivamente usare le tue monete per fare cose nell'ecosistema cripto."

 

Le 3 migliori coins da tenere d'occhio dal 27 settembre al 03 ottobre 

3. HDAC (HDAC)

Hdac è una piattaforma di contratti e pagamenti Internet of Things (IoT) che utilizza la blockchain per proteggere e facilitare tutte le sue operazioni principali.

Dopo aver completato il lavoro sulla testnet Rizon, il team è ora pronto per lanciare la propria mainnet e la Mainnet Rizon verrà lanciata il 28 settembre alle 17:00 KST, ovvero le 08:00 UTC. Uno swap di tokens seguirà il lancio della mainnet e il team aprirà un servizio di swap per scambiare i tokens HDAC con ATOLO circa 24-72 ore dopo il lancio. 

2. Particl (PART) 

Particl è una piattaforma decentralizzata e open source progettata per funzionare come un market peer-to-peer. È progettato per gli individui e le aziende per effettuare transazioni mantenendo la loro privacy. Il token Particl viene utilizzato per accedere alla piattaforma.

La Mainnet Particl V3 sarà disponibile il 29 settembre alle 12:00 UTC e il client Particl Desktop (3.0.0) fornirà l'accesso al nuovo Particl Marketplace e al modulo di governance della comunità. Il lancio del Marketplace consentirà a chiunque di scambiare oggetti fisici utilizzando criptovalute, nonché di scambiare oggetti digitali come NFT.

1. Terra (LUNA) 

LUNA è il secondo token nativo del protocollo Terra, sviluppato da Terraform Labs, una società con sede in Corea del Sud.  

LUNA è stato un solido esecutore in previsione dell'aggiornamento della mainnet e il team Terra ha annunciato che il Columbus-5 avrà luogo il 30 settembre. Originariamente previsto per l'inizio di settembre, l'implementazione della mainnet Columbus-5 avverrà nel blocco 4.724.000 altezza e si traducono in una serie di cambiamenti significativi. Questi includono tutto il signoraggio che viene bruciato; il che significa che tutti i tokens LUNA utilizzati per coniare la stablecoin UST verranno distrutti. Inoltre, la rete passerà a Stargate IBC che consentirà un'ulteriore integrazione con i progetti blockchain basati su Cosmos SDK come Band Protocol, Kava, Injective e Thorchain. Questi progetti saranno in grado di comunicare, eseguire smart contracts multi-chain e trasferire tokens attraverso le loro varie chain. 

Huobi espellerà gradualmente i suoi utenti cinesi 

Il famoso exchange di criptovalute Huobi Global ha annunciato domenica che avrebbe smesso di offrire servizi agli utenti cinesi entro la fine di quest'anno, portando la sua criptovaluta nativa Huobi Token (HT) ai minimi.

"Huobi Global espellera gradualmente gli account degli utenti residenti in Cina continentale entro le 24:00 (UTC + 8) del 31 dicembre 2021 e garantirà la sicurezza delle risorse degli utenti", ha affermato la dichiarazione ufficiale dell'  exchange pubblicata oggi. "Informeremo gli utenti delle modalità e dei dettagli specifici tramite annunci ufficiali, e-mail, messaggi di testo, ecc."

Il token Huobi è sceso sotto i 6 dollari sui principali exchanges domenica, toccando il minimo dal 30 gennaio. 

L'effetto del numero di altcoins su bitcoin


Bitcoin è noto per essere di natura deflazionistica, ma lo stesso non vale per le altcoins .

Il numero massimo di BTC in circolazione non potrà mai superare i 21 milioni di unità e finora ne sono già stati emessi quasi il 90%. 

Lo stesso non si può dire per le altcoins, sia per il fatto che non tutte le criptovalute sono di natura deflazionistica sia che il loro continuo aumento fa sì che siano in circolazione sempre più singole unità. 

BTC è ad oggi l'unica criptovaluta considerata una copertura di rischio contro l'inflazione, senza che nessun altro tokens o criptovaluta sia mai stato in grado non solo di estrometterlo ma anche di provarci. 

Bitcoin contro Ethereum

L'unica crypto che potrebbe avvicinarsi in qualche modo è ETH, soprattutto considerando l'ultimo aggiornamento che ha dato il via alla combustione di un po' di gas , ma la sua politica monetaria è tutt'altro che garantita in quanto è già cambiata molte volte nel corso della sua storia mentre quella di Bitcoin ha mai cambiato affatto. 

Anche ETH non è considerato un hedge risk-on contro l'inflazione , ma è considerato l'utility token dell'ormai immensa rete Ethereum. 

A livello tecnico, sono già state create criptovalute che superano Bitcoin, anche se il Lightning Network tiene il passo in questo senso, ma ciò non ha minimamente influito sulla dominanza di di BTC. 

Quindi qual è la ragione della dominanza di Bitcoin?

Ci sono probabilmente due ragioni. 

Innanzitutto, la principale caratteristica vincente di Bitcoin non sono le prestazioni, ma la sua resilienza combinata con un vero decentramento.

Molte altcoins che si comportano meglio di Bitcoin da un punto di vista tecnico non sono particolarmente decentralizzate, o non hanno ancora mostrato l' incredibile resilienza che Bitcoin ha mostrato nei suoi dodici anni sul mercato. 

In secondo luogo, molte altcoins non sono nemmeno pensate per essere concorrenti di Bitcoin, cioè non sono pensate per essere una copertura di rischio contro l'inflazione, ma tecnologie che fanno qualcos'altro. 

Ethereum ha dimostrato con gli NFTs di poter fare molto bene qualcosa per cui Bitcoin non era nemmeno stato progettato.

Ad oggi non c'è altcoins all'orizzonte che possa davvero competere con BTC nemmeno ETH che sta avendo molto successo, ma non come competitor di Bitcoin.

SLIP QUOTIDIANI

La SEC era l'unico regolatore che non voleva incontrare Coinbase: Brian Armstrong
Armstrong ha affermato che durante la sua visita a Washington dopo che Coinbase è diventato pubblico ad aprile, la SEC è stata "l'unico regolatore" che si è rifiutato di incontrarlo.
Grandi investitori che passano dai futures Bitcoin a Ethereum: JPMorgan
Di conseguenza, i prodotti basati su Ethereum sono cresciuti in popolarità man mano che gli investitori passano al secondo asset cripto più grande del mondo. Gli analisti hanno commentato che c'è stata una "forte divergenza nella domanda".
Il mercato delle criptovalute vede il futuro con i fondi obbligazionari
Bryan Whalen di TWC Group ha sottolineato l'aumento delle richieste da parte degli investitori di criptovalute. Whalen ha affermato che gli investitori di risorse digitali chiedono sempre più prestiti alle grandi istituzioni a fronte delle loro risorse digitali. Inoltre, ha detto, ciò accade anche nel mondo degli investimenti obbligazionari.
L'avatar NFT di Snoop Dogg contiene 17 milioni di dollari di punk, Meebit e virtual joints
Il settore degli oggetti da collezione degli NFTs) ha visto molte nuove celebrità quest'anno. Tutti si sono fatti strada nel mercato, dalle pop star come Jason Derulo alle star dello sport come Steph Curry.