Mindthechart CryptoBLog ( Banca centrale Cinese, Cardano, governatore banca centrale Russa)

Uno Sguardo Allo stock! 

I quattro principali indici si sono abbastanza ripresi. Il Russell 2000 ha registrato il maggior rialzo, l'ETF $RUT ha guadagnato il 2,16%.

L'energia è stato il settore più forte della giornata, seguito dai finanziari. Questi sono stati i settori più colpiti la scorsa settimana.

$WISH ha guadagnato il 18,4% oggi e un altro 5% dopo after hours. 

Il greggio ha guadagnato il 3% a livelli che non si vedevano da ottobre 2018. 😎🛢 

Ecco le stampe di chiusura:

S&P500 4.224 +1,40%

Nasdaq 14,141  +0,79%

Russell 2000 2.286 +2,16%

Dow Jones 33.876   +1,76%


COSA SUCCEDE NEL MONDO CRIPTO?

I bears sembrano essere in controllo aiutati da ulteriori notizie negative. Riuscira Bitcoin a mantenere il supporto dei 30.000$ oppure ci sara un flush intorno ai 25.000? Il livello di Fud raggiunto dalle notizie negative è agli estremi. Molte volte questo significa che si è vicini ad un bottom temporaneo. Sarà il caso di BTC?

INDICE FUD E FOMO

  

La banca centrale cinese chiede una più ampia repressione delle criptovalute

Chinatti GIFs - Get the best GIF on GIPHY
La Banca centrale cinese ha chiesto alle banche e agli istituti di pagamento cinesi di interrompere la fornitura di un'ampia gamma di servizi cripto, tra cui l'apertura di conti, transazioni e regolamenti.

Secondo quanto riferito, la Banca centrale ha intervistato cinque banche, inclusa Alipay, e ha chiesto loro di non partecipare ad attività legate alle criptovalute come parte della più ampia repressione del paese sul settore.

Altre banche includono la Agricultural Bank of China, la China Construction Bank, la Postal Savings Bank of China e la Industrial Bank.

Un altro grande accordo con Cardano (ADA) è in lavorazione in Africa

Cardano GIFs | Tenor
Alla fine di aprile, gli sviluppatori di Cardano Input-Output Global (IOG) hanno annunciato importanti accordi di partnership con i governi di Etiopia e Tanzania.

Ma secondo il direttore delle operazioni africane di IOG, John O'Connor, è in corso un altro accordo significativo. Come il legame della Tanzania, questo sarà probabilmente caratterizzato dalla cooperazione tra un governo locale e il settore privato, con la tecnologia IOG che farà da ponte alla partnership.

L'obiettivo dell'accordo con la Tanzania è costruire un'infrastruttura scalabile in collaborazione con World Mobile. Il progetto intende fornire l'accesso a Internet mobile in Tanzania offrendo anche un'identità digitale per costituire la base per lo sviluppo socio-economico.

Sebbene O'Connor stia tacendo sui dettagli del nuovo accordo, si è lasciato sfuggire che si tratta di pagamenti e open finance.

Un milione di utenti in più in arrivo a bordo della rete Cardano

All'inizio di questo mese, O'Connor ha twittato di aver portato a bordo un ulteriore milione di utenti nell'ecosistema Cardano.

Oggi ho scritto una lettera a un presidente, ho trovato un milione di utenti da portare su #Cardano e ho bevuto un caffè dannatamente buono. È solo mezzogiorno, non vedo l'ora che arrivi il pomeriggio. ♥️ far parte della banda @InputOutputHK.

Quando è stato interrogato sui dettagli di questo accordo durante una recente intervista, O'Connor ha evitato la domanda. Invece, ha detto che è una cattiva idea esercitare più pressione su se stesso del necessario rivelando dettagli prima di firmare i contratti.

Tuttavia, O'Connor ha menzionato l'imminente lancio dello smart contract Alonzo e come questo accordo utilizzerà questa funzionalità. Ha continuato dicendo che questo si riferisce in particolare ai microprestiti e ai prestiti garantiti.

Il termine open finance si riferisce all'uso di API aperte che consentono agli sviluppatori di terze parti di creare applicazioni e servizi attorno a un quadro finanziario.

KPMG suggerisce che l'open finance ha il potenziale per trasformare il settore dei servizi finanziari. Dicono che offra diversi vantaggi ampliando l'accesso alla consulenza e al supporto nel processo decisionale. A sua volta, ciò può stimolare l'innovazione, lo sviluppo di nuovi servizi, aumentare la domanda e allo stesso tempo aumentare l'efficienza aziendale.

Siamo ancora agli inizi

O'Connor tocca una credenza comune sull'adozione di massa della tecnologia blockchain. Cioè, il punto di svolta arriverà quando le persone non sapranno nemmeno che lo stanno usando.

"Un anno dopo, non te ne rendi nemmeno conto, ma Cardano potrebbe essere la guida finanziaria di back-end per queste enormi aziende e il cliente non lo saprà nemmeno."

Parlando di più del nuovo accordo con l'Africa, O'Connor ha rivelato che è ancora agli inizi, con il lato pratico dell'accordo nella fase di ricerca.

“Gran parte del mio flusso di affari riguarda il tentativo di assicurarci di comprendere questi setter e queste industrie lavorando con partner di marchi di alto livello con cui possiamo fare un pilota, imparare le basi, imparare cosa manca alla soluzione Cardano a momento e infornare.”

Tuttavia, la notizia è senza dubbio un altro passo significativo nell'espansione di Cardano come rete blockchain globale.

Stanno aumentando le speculazioni su quale paese si riferisca, così come i punti più fini su come verranno utilizzati gli smart contract Per ora, la comunità più ampia attende ulteriori informazioni..

Governatore della banca centrale russa: le criptovalute sono l'investimento più rischioso

La Banca centrale  russa continua a mantenere una posizione estremamente rigida nei confronti del trading di criptovalute, nonostante alcune importanti figure del settore temono che così facendo il Paese possa farsi sfuggire un'occasione irripetibile.

Il governatore della banca centrale russa, Elvira Nabiullina, ha ribadito la posizione negativa dell'istituzione durante un intervista con Komsomolskaya Pravda , affermando che le criptovalute sono uno degli investimenti più pericolosi attualmente esistenti sul mercato.

Nabiullina ha comparato le criptovalute ad altri investimenti ad alto rischio, come i mercati valutari:

"È molto più facile perdere soldi che guadagnarli nei mercati valutari, e gli asset crypto speculativi sono persino più rischiosi."

Il governatore della banca russa ha sottolineato che i mercati delle criptovalute sono estremamente volatili, e che in alcuni casi "le perdite possono essere enormi". Ha poi sconsigliato al grande pubblico di condurre questo genere di investimenti:

"La banca centrale non fornisce mai consigli sugli investimenti, ma in questo caso particolare la banca sicuramente sconsiglia le criptovalute."

Nabiullina aveva precedentemente affermato che le criptovalute come Bitcoin (BTC) sono "denaro falso", e pertanto non dovrebbero essere utilizzate per i pagamenti in Russia. Nel 2017, aveva definito la crescente popolarità degli asset digitali "una nuova corsa all'oro."

Nonostante il suo scetticismo verso le criptovalute, Nabiullina ha espresso ottimismo nei confronti del rublo digitale, la futura CBDC della Banca di Russia. Nel 2020,  ha affermato che il rublo digitale aiuterebbe le imprese tagliando gli intermediari finanziari.

Molti hanno tuttavia criticato questo modo di pensare: un membro della Duma di Stato ha persino definito la banca centrale "miope" dinanzi a questa incredibile opportunità di crescita. Di recente anche il magnate russo Oleg Deripaska ha criticato il proprio Paese per star continuando a ignorare Bitcoin:

"Persino il povero El Salvador, conosciuto per la vicinanza alle spesso menzionate Honduras, si è reso conto della necessità delle valute digitali e ha scelto un percorso semplice, riconoscendo Bitcoin come un mezzo di pagamento."

La vendita istituzionale di criptovalute raggiunge la serie più lunga da febbraio 2018

 

Gli outflows dai prodotti di investimento in asset digitali sono stati pari a 79 milioni di dollari la scorsa settimana, segnando il terzo calo settimanale consecutivo e il più lungo periodo di prelievi da febbraio 2018. Gli outflows dai fondi Bitcon sono stati pari a 89 milioni di dollari, mentre i prodotti Ethereum (ETH) hanno subito un calo di 1,9 milioni di dollari.

Da inizio anno, i prodotti di investimento Bitcoin hanno generato oltre $ 4,1 miliardi di afflussi netti. I prodotti Ethereum, nel frattempo, hanno accumulato $ 992 milioni dall'inizio del 2021.

I prodotti di investimento multi-asset che contengono un paniere di criptovalute hanno contrastato la tendenza al ribasso la scorsa settimana registrando 10 milioni di dollari di afflussi. Questi fondi hanno ora generato $ 351 milioni di entrate quest'anno, i dati rivelati.

L'acquisto istituzionale di criptovalute ha vacillato nelle ultime settimane poiché i gestori di portafoglio continuano a seguire un massiccio calo dei valori degli asset.

Mentre i dati on-chain sembrano mostrare segni favorevoli, vale a dire che Bitcoin viene raccolto dai detentori a lungo termine a spese dei portafogli più recenti, il sentimento del mercato rimane prevalentemente ribassista a causa dei titoli negativi. Il divieto cinese sull'estrazione di Bitcoin, una minacciosa "death cross" per Bitcoin e il gigantesco sblocco di BTC di Grayscale a luglio sono solo alcuni dei titoli che appesantiscono il sentimento degli investitori.

HEAT MAP