Mindthechart CryptoBLog ( Bitcoin, Eth, Gary Gensler, PayPal,+molto altro)


COSA SUCCEDE NEL MONDO CRYPTO?

Sleepy GIF

INDICE FUD E FOMO

  

Bitcoin cerca di superare $ 40.000 ma fallisce mentre Biden svela il nuovo budget di spesa federale di $ 6 trilioni

Biden GIFs - Get the best GIF on GIPHY

Bitcoin  ieri ha ottenuto una spinta per tentare di sorpassare i $ 40.000 a scapito del dollaro USA quando viene svelata la nuova proposta di budget di spesa federale del presidente degli Stati Uniti Joe Biden da $ 6 trilioni.

Il 28 maggio, il presidente degli Stati Uniti annuncerà la massiccia politica fiscale, la più grande dalla seconda guerra mondiale, per garantire investimenti in grandi infrastrutture, istruzione e progetti sanitari, secondo quanto riferito dal New York Times il 27 maggio.

Secondo quanto riferito, Biden vuole che il governo federale spenda 6 trilioni di dollari nel 2022. Prevede inoltre di aumentare la spesa totale a 8,2 trilioni di dollari entro il 2031.

Biden aveva precedentemente proposto aumenti delle tasse significativi sulle aziende e sugli individui più ricchi d'America per finanziare il suo massiccio programma di spesa. Ma il governo impiegherebbe almeno fino al 2030 per ridurre i suoi deficit di bilancio, secondo il Times. Ciò significa che gli Stati Uniti dovrebbero affrontare un enorme carico di debito poiché prendono in prestito denaro per finanziare la proposta record di Biden.

Scadenza delle opzioni Bitcoin: stasera scadrà 2,1 miliardi di dollari in opzioni mensili

Circa 55.900 in opzioni Bitcoin mensili per un valore di circa 2,1 miliardi di dollari scadranno oggi e i bears sembrano avere il pieno controllo dopo il crollo della scorsa settimana.

Ieri sera BTC è stato scambiato per 38.300 dollari, dopo che diverse mosse al di sopra dei 40.000 dollari questa settimana sono state respinte.

Opzioni Bitcoin Bitcoin

Le opinioni divergono su quanto la scadenza delle opzioni Bitcoin mensili influenzi il prezzo. Un Redditor ha eseguito una lunga analisi che non ha riscontrato alcuna influenza, ma altri traders  suggeriscono che il prezzo di BTC scende verso la fine di ogni mese nel periodo precedente alla scadenza delle opzioni.

Chiaramente ci sono persone là fuori che credono che le opzioni abbiano un ruolo nel prezzo di Bitcoin.

 

 

Capitalizzazione totale di mercato

Il prezzo di Bitcoin 

Dopo una correzione al ribasso a breve termine, il prezzo di bitcoin ha trovato supporto vicino al livello di 37.000 USD. BTC è rimasto solido e ha iniziato un nuovo aumento al di sopra della resistenza di 38.500 USD. Il prezzo sta ora testando la resistenza di 40.000 USD. Se si verifica una chiusura di successo superiore a 40.000 USD, i rialzisti potrebbero acquisire forza. In questo caso, potrebbero mirare a un nuovo massimo settimanale superiore a 41.000 USD.
In caso di un nuovo calo, il livello di 38.500 USD potrebbe fornire supporto. Il principale supporto settimanale si sta ora formando vicino al livello di 37.000 USD.

Il prezzo di Ethereum 

Il prezzo di Ethereum  ha riscontrato un forte interesse in fase di acquisto vicino al livello di 2.650 USD. ETH ha formato una base e ha iniziato un nuovo aumento sopra i 2.750 USD. Ha persino superato i 2.800 USD, aprendo le porte a una rottura sopra i 2.880 USD. Se i rialzisti restano in azione, il prezzo potrebbe presto testare i 3.000 USD.
Al ribasso, un supporto iniziale è vicino al livello di 2.750 USD. Il supporto di breakdown principale si sta formando vicino al livello di 2.650 USD.

Il prezzo di BNB, LTC, DOGE e XRP 

Binance Coin (BNB) è tornato sopra il livello pivot di 350 USD. BNB sta mostrando segnali positivi e potrebbe presto superare i livelli di resistenza di 380 e 385 USD. Il prossimo grande ostacolo per i rialzisti potrebbe essere vicino al livello di 400 USD.
Litecoin (LTC) è salito al di sopra dei livelli di resistenza di 195 e 200 USD. LTC sta mostrando segnali positivi e sembra che potrebbe persino superare il livello di 220 dollari. La prossima resistenza chiave per i rialzisti è vicina ai livelli di 245 e 250 USD.
Dogecoin (DOGE) è in aumento e si sta avvicinando alla resistenza di 0,350 USD. Una rottura con successo sopra 0,350 USD potrebbe pompare il prezzo verso la resistenza di 0,380 USD. Il prossimo stop chiave per i rialzisti è vicino al livello di 0,400 USD. Al ribasso, il livello di 0,312 USD è un supporto decente.
Il prezzo di XRP ha trovato offerte vicine al livello di supporto di 0,920 USD. Ha iniziato un nuovo aumento e ha recuperato il livello di 1,00 USD. Un ostacolo immediato è vicino al livello di 1,10 USD. Una chiara rottura al di sopra del livello di 1,10 USD potrebbe spingere il prezzo verso 1,20 USD.

Il numero di wallet con 100-1.000 BTC aumenta dopo l’acquisto da 1,5 miliardi di dollari di Tesla

Il numero di wallet con 100-1.000 BTC aumenta dopo l’acquisto da 1,5 miliardi di dollari di Tesla

Nuovi dati mostrano un drastico aumento del numero di wallet contenenti tra 100 e 1.000 BTC... ma potrebbe esserci un inghippo

La percentuale di Bitcoin (BTC) detenuti dalle whale è aumentata circa del 14% dopo che Tesla ha annunciato a inizio febbraio 2021 il suo ingresso nel settore delle criptovalute.

Gli ultimi dati della piattaforma di analisi on-chain Glassnode mostrano un afflusso di circa 19,5 miliardi di dollari in Bitcoin, stando al cambio attuale, verso wallet che contengono una somma compresa tra 100 e 1.000 BTC. I depositi hanno registrato un picco subito dopo che Tesla ha rivelato di aver aggiunto 1,5 miliardi di dollari in BTC al proprio bilancio.

La notizia si è diffusa l’8 febbraio quando il costo di un Bitcoin era 38.057$ su Coinbase. A metà aprile, il prezzo ha sfiorato i 65.000$, spinto dalla convinzione dei rialzisti che il coinvolgimento di Tesla nel settore crypto avrebbe influenzato altre società ad aggiungere l’asset ai loro bilanci:

“Onestamente, non mi sorprende che Tesla abbia comprato #Bitcoin e non mi sorprenderà quando Apple e Microsoft faranno lo stesso. A questo punto avere $BTC è solo buon senso.”

Le prospettive di adozione per Bitcoin tra le società e altre istituzioni sono supportate dalla narrativa anti-inflazione delle criptovalute.

Molti speculatori hanno iniziato a considerare BTC una protezione contro le politiche monetarie espansive della Federal Reserve, che hanno indebolito l’interesse degli investitori per i beni rifugio tradizionali come le obbligazioni e il dollaro statunitense.

L’indice USD mostra una correlazione inversa erratica con Bitcoin dopo marzo 2020

Nel documento sul primo trimestre presentato da Tesla alla Securities and Exchange Commission degli USA, la compagnia ha specificato l’intenzione di comprare Bitcoin usando riserve di liquidità inutilizzate pari a 1,5 miliardi di dollari, suggerendo che la casa automobilistica stava cercando di coprire i potenziali rischi legati alla svalutazione del dollaro.

Il parametro di Glassnode mostra segni di stabilizzazione dopo il recente crollo

La vicenda di Tesla ha agito da segnale rialzista per gli investitori intenzionati a massimizzare i rendimenti della bull run di Bitcoin. Il parametro di Glassnode mostra che la quota dell’offerta di Bitcoin in wallet contenenti 100-1.000 BTC era stabile prima dell’annuncio di Tesla, ma è aumentata in modo significativo subito dopo.

Ma c’è un inghippo

Tuttavia, un altro parametro di Glassnode che misura la percentuale dell’offerta di Bitcoin in wallet con un saldo tra 1.000 e 10.000 BTC ha tracciato un calo costante, passando da circa 455.000 BTC (~17,88 miliardi di dollari) a circa 410.000 BTC (~16,11 miliardi di dollari).

Il grafico rivela che le whale più grandi hanno venduto parte dei propri Bitcoin in seguito all’annuncio di Tesla. Di conseguenza, sono diventate parte del gruppo di offerta tra 100 e 1.000 BTC.

Le entità con un saldo tra 1.000 e 10.000 BTC sono calate dopo l’investimento in Bitcoin di Tesla
Nel frattempo, il sell-off dal gruppo con un'offerta compresa tra 1.000 e 10.000 BTC non ha ostacolato la bull run di Bitcoin. La criptovaluta ha toccato un nuovo massimo storico poco sotto i 65.000$, indicando che whale più piccole e trader retail hanno assorbito la pressione di vendita degli investitori più grandi.

Capo della SEC vuole "colmare le lacune" nella protezione degli investitori cripto

Gary Gensler, presidente della Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti, ha detto ai legislatori statunitensi che vuole lavorare con altre agenzie di regolamentazione e il Congresso per "colmare le lacune della protezione degli investitori in questi mercati cripto", indicando che la SEC potrebbe sviluppare presto normative più severe per il settore.

Lo zar del governo ha espresso le sue osservazioni nella recente testimonianza davanti alla sottocommissione per i servizi finanziari e il governo generale della commissione per gli stanziamenti presso la Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, la camera bassa del parlamento del paese, dove ha ribadito la sua opinione che le criptovalute sono " una classe di asset altamente volatile e speculativa ”e che molti token sono contratti di investimento che rientrano nella legge sui titoli del paese.

Inoltre Gensler ha affermato che “la SEC è stata coerente nel comunicare ai partecipanti al mercato che coloro che utilizzano le offerte iniziali di monete per raccogliere capitali o per effettuare transazioni in titoli devono rispettare le leggi federali sui titoli. Anche i gestori patrimoniali che investono in queste attività possono essere soggetti alle leggi sui titoli ", aggiungendo che c'erano molte" sfide e lacune per la protezione degli investitori in questi mercati ".

Dato che nessuno degli exchange di criptovalute è stato finora registrato come un exchange con la SEC, il suo presidente ha affermato che il regolamento ha portato a "una protezione degli investitori sostanzialmente inferiore" rispetto ai mercati mobiliari tradizionali, nonché a "opportunità di frode corrispondentemente maggiori e manipolazione "- portando la SEC a dare la priorità a" casi relativi a token che coinvolgono frodi o altri danni significativi per gli investitori ".

Inoltre ha affermato che c'è un altro problema derivante dal trading delle monete su exchange cripto non registrati. Commentando il valore del mercato globale delle criptovalute, Gensler ha affermato che mentre il volume di trading riportato nelle ultime settimane è compreso tra 130 miliardi di dollari e 330 miliardi di dollari al giorno, queste cifre non sono verificate o segnalate alle autorità di regolamentazione perché gli exchange non sono registrati con loro.

"Questa è solo una delle tante lacune normative in questi mercati di asset cripto".

Ha aggiunto che anche la finanza decentralizzata (DeFi) si è trovata nel mirino normativo della SEC, poiché questi tipi di piattaforme "sollevano una serie di sfide per gli investitori e il personale della SEC che cercano di proteggerli".

Gensler ha inoltre aggiunto che la SEC sta "cercando commenti sugli accordi di custodia delle criptovalute da parte dei broker-dealer".

La testimonianza suggerirebbe che Gensler, che ha prestato giuramento lo scorso aprile, mira a cercare la cooperazione con altri regolatori e legislatori per imporre regolamenti più severi sui mercati delle criptovalute, contrariamente a quanto l'universo cripto aveva sperato dal nuovo presunto 'pro-crypto' Leader della SEC - ed è l'ennesimo segnale della sua sfiducia nei confronti delle criptovalute.

All'inizio di questo mese, Gensler ha affermato che bitcoin (BTC) era una riserva di valore speculativa e volatile, ma che la criptovaluta non ricade sotto l'autorità della SEC, poiché è considerata una merce e non una sicurezza.

Tuttavia, ha anche affermato che "molti token cripto, che non chiamerò criptovalute in questo momento, sono davvero titoli".

Una delle battaglie più famose, lunghe e in corso con la SEC testimoniate dal modo cripto è quella  tra il regolatore e la società blockchain Ripple, per l'affermazione della SEC secondo cui la moneta XRP affiliata a Ripple è un titolo non registrato.

Nel frattempo, Gensler ha anche notato un aumento delle società private che accedono ai mercati pubblici tramite listing diretti, osservando che la SEC ha recentemente approvato le regole di quotazione presentate dalle borse per le quotazioni dirette primarie, in cui le società possono vendere azioni direttamente sulle borse senza una tradizionale offerta pubblica sottoscritta. Ha affermato che "questo può essere un meccanismo importante che richiede risorse della SEC".

Nello settore cripto, la quotazione diretta più recente è stata quella del principale exchange di criptovalute Coinbase.

PayPal e Robinhood seguono Revolut - nuove funzioni per prelievi cripto

Due delle grandi fintech, PayPal e Robinhood, stanno cercando di seguire le orme di Revolut, con piani per consentire prelievi di criptovalute su portafogli di terze parti. Questo è un passo che potrebbe vedere le piattaforme intensificare la concorrenza con gli exchange di criptovalute.

Christine Brown, il recente nominato Chief Operating Officer di Robinhood Crypto, ha detto a Decrypt che la nuova funzione è imminente, ma si è fermata prima di "fissare una scadenza", aggiungendo che si tratta di "uno strumento difficile da implementare".

Brown ha anche spiegato che i trader hanno bisogno di essere "coccolati nell'apprendere che le transazioni cripto sono irreversibili", oltre che istruiti sui rischi del settore della finanza decentralizzata (DeFi) e sulle tariffe del gas.

Lei ha detto:

"Vogliamo assicurarci di creare un'esperienza - non solo per quanto riguarda la base tecnica di invio e ricezione di monete, ma l'esperienza dell'utente attorno ad essa - che sia intuitiva, che abbia senso e che riduca il rischio per i nostri utenti".

Brown ha continuato affermando che prossimi passi potrebbero vedere la piattaforma trasformarsi in "una sorta di super app finanziaria", simile a Coinbase, con anche funzioni di staking e prestito in cantiere.

Nel frattempo, Jose Fernandez da Ponte, responsabile della business unit blockchain, criptovalute e valute digitali di PayPal, ha dichiarato durante l'evento Consensus di Coindesk:

“Vogliamo renderlo il più aperto possibile e vogliamo dare una scelta ai nostri consumatori, qualcosa che permetta loro di pagare in qualsiasi modo vogliano pagare. Vogliono portarci le loro criptovalute in modo che possano usarle nel commercio, e noi vogliamo che siano in grado di portare con noi le criptovalute che hanno acquisito e portarle alla destinazione di loro scelta".

Da Ponte, come Brown, non ha specificato esattamente quando questa nuova funzionalità sarebbe stata resa disponibile.

Su Reddit, alcuni utenti pensano che la "buona notizia "potrebbe" rendere PayPal un concorrente di Binance e Coinbase", in particolare se il gigante dei pagamenti decidesse di supportare più altcoins.

Revolut il mese scorso ha iniziato a consentire ai titolari di account premium con sede nel Regno Unito di ritirare bitcoin (BTC) su portafogli di terze parti in modalità beta. I prelievi erano inizialmente limitati a poco più di 700 USD al giorno.

La DeFi e le stablecoins hanno retto bene mentre i mercati crypto implodevano, afferma un analista

I dati mostrano che il settore DeFi e le stablecoins hanno retto il colpo del forte sell-off nel mercato crypto, suggerendo che l’ecosistema potrebbe essere pronto all’adozione di massa

Il settore della finanza decentralizzata (DeFi) ha affrontato la sua prima vera sfida durante il sell-off della scorsa settimana, che ha spazzato via oltre 1.000 miliardi di dollari dal market cap totale delle criptovalute mentre i trader cercavano rifugio nelle stablecoins.

Nonostante il rapido calo del prezzo dei token, il nascente settore della DeFi non ha riscontrato difficoltà. Il 19 maggio, gli exchange decentralizzati hanno registrato un volume di trading da record pari a 11,7 miliardi di dollari. Uniswap (UNI) ha protetto il suo primato con 5,7 miliardi di dollari in volume, seguito da SushiSwap (SUSHI) con 2,8 miliardi di dollari in volume di trading giornaliero.

Volume giornaliero sui DEX

Stando al recente report DeFi Uncovered di Glassnode, nelle ultime due settimane i token DeFi blue-chip come UNI, SUSHI, Maker (MKR), Aave (AAVE) e Compound (COMP) hanno sostanzialmente rispecchiato la correzione di Ether (ETH), “mostrando una correlazione relativamente elevata con ETH ma non superando la perdita dall’ATH di oltre il 15% rispetto al calo di ETH.

Nuovi utenti in aumento nonostante il TVL in calo

La correzione dei prezzi, combinata con la rimozione di liquidità da parte degli utenti e la rotazione in stablecoins, ha causato un calo del 42% del valore totale bloccato sugli smart contract, replicando accuratamente il movimento ribassista di Ether.

Valore totale bloccato sugli smart contract vs. ETH/USD

Il TVL è intrinsecamente legato al valore sottostante dei token depositati: considerando che Ether è uno dei principali token bloccati nelle piattaforme DeFi, il calo del TVL è principalmente dovuto alla correzione dei prezzi che alla rimozione dei fondi da parte degli utenti.

Durante il crollo di settimana scorsa, la percentuale dell’offerta di Ethereum bloccata sugli smart contract è rimasta sopra il 23%, mentre l’offerta sugli exchange “è aumentata dall’11,13% all’11,75%.

Nonostante il calo dei prezzi, nuovi utenti continuano ad arrivare nell’ecosistema DeFi e durante il recente sell-off il numero totale di trader unici negli ultimi 30 giorni sui principali DEX ha superato per la prima volta il traguardo di un milione.

Trader unici sui DEX

Uniswap è il leader indiscusso con 815.000 utenti unici tra il 24 aprile e il 23 maggio, mentre 1inch (1INCH) conquista la seconda posizione con 78.200 utenti e SUSHI si aggiudica il terzo posto con 10.900 utenti.

Le stablecoins mantengono il loro valore

Gran parte della forza vista nella DeFi durante il sell-off può essere attribuita al sano mercato delle stablecoins e all’abilità delle principali token stabili, come USD Coin (USDC), Tether (USDT) e Dai (DAI), di mantenere il proprio ancoraggio al dollaro per la maggior parte del crollo con i prezzi medi ponderati per il volume (VWAP) rimasti a 1,00$ per gran parte del tempo.

Prezzo di DAI vs. prezzo di USDT vs. prezzo di USDC

La performance di DAI è stata considerata “particolarmente positiva per la DeFi” secondo Glassnode, in quanto la sua offerta in circolazione è riuscita a regolarsi opportunamente in risposta ai requisiti di garanzia e alla stabilità del protocollo. Inoltre, il report ha evidenziato che il collaterale riscattato e i DAI sono stati rimossi dall’offerta mentre i possessori del collaterale sono stati rimborsati.

Posey ha spiegato:

“Questo comportamento consente al collaterale di rimanere sano, alle liquidazioni di restare a un buon livello e a DAI di mantenere il suo ancoraggio.”

Una stablecoin che ha faticato a mantenere il suo livello è stata TerraUSD (UST), che il 18 maggio ha perso l’ancoraggio mentre il valore della sua garanzia in LUNA è sceso sotto quello della stablecoin collateralizzata. Questo evento ha causato un “comportamento malsano nel suo mercato dei prestiti Anchor (ANC),” provocando un numero di liquidazioni superiore alla media sulla piattaforma di prestito nativa del protocollo.

Nel complesso, le stablecoins hanno svolto la loro funzione prevista mantenendo l’ancoraggio nell’ecosistema mentre il volume dei trasferimenti on-chain di stablecoins raggiungeva un record da 52 miliardi di dollari al culmine del sell-off.


SLIP QUOTIDIANI

Carta cashback Bitcoin di Fold, i trilioni di Biden, il controllo e la correzione di Coinbase + Altre notizie

Notizie sugli investimenti

  • Fold, un'app di ricompensa per bitcoin (BTC), ha annunciato un round di Series A da 13 milioni di dollari per alimentare la sua crescita. Il round è stato condotto da Craft Ventures con la partecipazione di M13, Slow Ventures e Bessemer Venture Partners. Inoltre, la società ha aperto l'accesso alla sua carta di debito cashback bitcoin a tutti i residenti negli Stati Uniti. Ha riferito che "dal suo lancio nel 2019, Fold ha accumulato una lista di attesa di oltre 250.000, in attesa di accedere alla propria carta di debito cashback bitcoin".
  • Talos, un fornitore di tecnologia istituzionale per il trading di asset digitali, ha dichiarato di aver completato un round di investimento di Series A da 40 milioni di dollari. Il finanziamento è stato guidato da Andreessen Horowitz e include investimenti da PayPal Ventures, Fidelity Investments, Galaxy Digital, Elefund, Illuminate Financial e STEADFAST Capital Ventures.
  • QuickNode, che ha sviluppato software blockchain per aziende basate su criptovalute e non solo, ha raccolto 5,3 milioni di dollari in un round guidato da Seven Seven Six, fondato dal cofondatore e presidente di Reddit Alexis Ohanian, con la partecipazione di Opportunity Fund di SoftBank, Arrington XRP Capital , Crossbeam.vc e Anthony Pompliano, ha riferito Miami Herald. Inoltre ha aggiunto che il nuovo finanziamento di QuickNode sarà destinato alla crescita dell'organico e allo sviluppo della sua offerta di prodotti.
  • Il gestore di portafoglio automatizzato e la piattaforma di trading su Ethereum (ETH), Balancer Labs (BAL), ha raccolto 24,25 milioni di dollari in un round di finanziamento, che includeva investitori come Alameda Capital e Pantera Capital. Con i nuovi fondi, la società intende aumentare la consapevolezza e l'istruzione del protocollo nella regione Asia-Pacifico, nonché aumentare il coinvolgimento della comunità, afferma il comunicato inviato via email.
  • L'exchange di criptovalute Pintu, con sede in Indonesia, ha dichiarato di aver raccolto 6 milioni di dollari in un round di finanziamento di Series A, guidato dagli investitori Pantera Capital, Intudo Ventures e Coinbase Ventures.

Notizie di economia

  • Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden cercherà 6 trilioni di dollari di spesa federale degli Stati Uniti per l'anno fiscale 2022, che saliranno a 8,2 trilioni di dollari entro il 2031, secondo quanto riportato dal New York Times. La crescita è guidata dall'agenda in due parti di Biden per aggiornare le infrastrutture della nazione ed espandere sostanzialmente la rete di sicurezza sociale, contenuta nel suo Piano americano per l'occupazione e per le famiglie, insieme ad altri aumenti pianificati della spesa discrezionale.

Notizie sugli exchange

  • Coinbase ha detto che sta lanciando una sezione Fact Check del loro blog, che si occuperà di "disinformazione e caratterizzazioni errate" su Coinbase o criptovaluta.
  • Coinbase ha anche affermato che stanno lavorando alla personalizzazione dei loro "test di carico per simulare meglio le situazioni del mondo reale, come picchi di traffico improvvisi". "Questo aiuterà a far emergere più problemi come regole di scalabilità automatica non ottimizzate, durante i test controllati", ha detto la società in un incidente post mortem del 19 maggio. "Un altro miglioramento su cui stiamo investendo è l'implementazione di kill switch per parti dell'applicazione client in modo che, quando si verificano errori, possiamo mantenere in funzione parti non interessate delle nostre applicazioni mentre lavoriamo per risolverli", hanno aggiunto.

Notizie sulla DeFi 

  • AllianceBlock, un mercato dei capitali decentralizzato, ha annunciato il lancio del suo prodotto Liquidity Mining as a Service (LMaaS), "abbattendo le barriere all'ingresso di nuovi progetti DeFi e aumentando il flusso di capitali in tutto il settore", si legge nel comunicato stampa inviato via e-mail. Il prodotto si rivolge ai nuovi arrivati del settore, fornendo ai progetti emergenti i mezzi per creare le proprie piattaforme di mining di liquidità personalizzate, consentendo loro di implementare pool, avviare campagne di mining e staking di liquidità e ottenere l'accesso a strumenti di analisi per tenere traccia degli indicatori di prestazioni chiave. Il primo progetto di finanza decentralizzata (DeFi) a sfruttare LMaaS di AllianceBlock sarà il protocollo DAFI.
  • Securitize, una società di titoli di asset digitali, ha affermato di aver lanciato Securitize Capital, LLC, una consociata interamente controllata, che fungerà da gestore degli investimenti alternativi di fondi di asset digitali, per fornire agli investitori l'esposizione alle criptovalute e alla finanza decentralizzata (DeFi) nella forma di titoli di asset digitali

Notizie sulle CBDC

  • È stato introdotto un disegno di legge bipartisan chiamato 21st Century Dollar Act, che chiede al Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti di valutare il ruolo del dollaro nell'economia globale, ma anche di considerare i dettagli sulle valute digitali della banca centrale (CBDC). Questi includono gli sforzi di altre banche centrali per creare le proprie CBDC, così come gli aggiornamenti al comitato sulla ricerca e la potenziale creazione del Digital Dollar CBDC.

Notizie sul mining

  • La società tecnologica americana Nvidia fa ancora affidamento sui giocatori di PC più che sui miner di criptovaluta per le loro entrate, ha detto alla CNBC il CEO dell'azienda Jensen Huang. Tuttavia, la loro linea di processori specifica per criptovaluta lanciata a febbraio ha generato vendite di 155 milioni di dollari nel primo trimestre fiscale dell'anno, ma questa linea è "un osso gettato agli ossessionati di criptovalute per proteggere i giocatori", afferma l'articolo.

HEAT MAP