Mindthechart CryptoBLog ( Bitcoin, Inflazione,Mln, Sol, Polkadot, Kusama, El Salvador, Exchanges Koreani, JP Morgan+molto altro)

UNO SGUARDO ALLO STOCK! 

Le azioni erano un miscuglio ierii, ma alla fine hanno trovato un po' di verde prima del fine settimana. 💚

Due dei quattro principali indici hanno concluso in verde. Il Nasdaq Composite ha guidato il gruppo con un guadagno dello 0,22%. L'S&P 500 ha guadagnato lo 0,09%, basandosi sul massimo storico di ieri.

I due perdenti sono stati il ​​Dow (-0,04%) e il Russell 2000 (-0,68%).

Le obbligazioni sono aumentate oggi dopo i numeri roventi dell'inflazione di ieri. 🔥 Il rendimento dei titoli statunitensi a 3 anni è aumentato del 5,38% e quello dei titoli a 5 anni è aumentato del 4,05%: gli investitori scommettono che i rendimenti potrebbero essere aumentati per combattere l'inflazione.

Lumber è scesoper il suo ottavo giorno consecutivo. I futures del legname hanno perso il 5,61%.

Natural gas è stata la piu' forte commodities , +4.22%.

Ecco le stampe di chiusura.

S&P 500           4,247        +0.19%

Nasdaq             14,069      +0.35%

Russell 2000      2,311     +1.06%

Dow Jones        34,479    +0.04%

 

COSA SUCCEDE NEL MONDO CRYPTO?

What Yogi Berra Would Have Said About This Bull Market - WSJ

INDICE FUD E FOMO

  

Momento d'oro per Bitcoin: inflazione statunitense ai livelli più alti degli ultimi 13 anni

Secondo l'ultimo rapporto sul Consumer Price Index, l'inflazione negli Stati Uniti è in forte crescita: una buona notizia per Bitcoin, pessima per i lavoratori salariati.

Money Inflation by Petter Pentilä | Motion design, Portfolio design, Motion

Grazie ai dati sull’inflazione che riportano un aumento dei prezzi più veloce di quanto gli stessi esperti si aspettassero, l'interesse verso Bitcoin (BTC) è improvvisamente aumentato.

Anche sul fronte del mercato del lavoro le notizie non sono incoraggianti: secondo l'ultimo rapporto sul Consumer Price Index (CPI), pubblicato il 10 giugno dal Bureau of Labor Statistics (BLS), il guadagno medio orario dei lavoratori americani è sceso ai minimi di questo secolo.

L'inflazione torna ai livelli del 2008

Uno dei migliori amici di Bitcoin si chiama inflazione. La natura intrinsecamente deflazionistica della moneta digitale consente ai suoi detentori di risparmiare per il futuro, senza preoccuparsi che l'inflazione vada a sminuire il valore dei propri risparmi.

Dall'inizio della pandemia di COVID-19, le banche centrali hanno dato il via a programmi di stampa di banconote senza precedenti. Ora le conseguenze si stanno rivelando in maniera molto chiara, destando preoccupazione.

A maggio, a distanza di 12 mesi da quando la pandemia di coronavirus ha iniziato a espandersi al di fuori dei confini della Cina, il CPI degli Stati Uniti è aumentato dello 0,6%. Il dato supera del 5% il valore riferito allo stesso mese dell'anno scorso: in concreto, significa che l'inflazione negli Stati Uniti è ora ai massimi dal 2008, l'anno della crisi finanziaria

"Il report CPI di maggio mostra, per il secondo mese di fila, un incremento dell'inflazione soprattutto nelle categorie sensibili alle riaperture", hanno commentato gli analisti di Bloomberg.

Grafico CPI relativo agli Stati Uniti. Fonte: BLS
Grafico CPI relativo agli Stati Uniti. Fonte: BLS

Non sorprenderà forse che i sostenitori di Bitcoin sono stati tra i primi a lanciare l'allarme. Dan Held, Growth Lead dell'exchange di criptovalute Kraken, ha affermato su Twitter:

"Gli Stati Uniti hanno appena raggiunto il tasso di inflazione più elevato degli ultimi 13 anni. Un fenomeno inaspettato da politici ed economisti. Per qualsiasi individuo di intelligenza media, è una conseguenza estremamente intuitiva vista la massiccia stampa di denaro (come stimolo all’economia) che si è verificata dopo il COVID."

Held ha osservato però che il livello dei salari non ha seguito l’andamento dei prezzi: i lavoratori statunitensi guadagnano in media all'ora di meno rispetto a qualsiasi altro periodo del 21° secolo, al netto dell'inflazione. 

"I salari non hanno tenuto il passo con l'inflazione, quindi i lavoratori sono diventati più poveri. I salari sono più 'stabili' dei prezzi, che invece possono essere modificati molto più facilmente", ha concluso, evidenziando un periodo simile negli anni '70.

Il CPI nasconde i tassi dell’inflazione reale

Negli ultimi anni, molte figure del mondo di Bitcoin hanno posto l'attenzione sull'inflazione in crescita: esempio lampante di come il sistema monetario fiat inganni coloro che sono costretti a parteciparvi.

Sebbene il CPI appaia ancora relativamente basso in termini percentuali, una grande quantità di asset rimane esclusa nell'indicatore. Ad esempio i prodotti e servizi che danno al cittadino una garanzia per il futuro, come il settore immobiliare e le tasse universitarie

Michaek Saylor, CEO di MicroStrategy, e Saifedean Ammous, autore di The Bitcoin Standard, sono stati particolarmente espliciti su tale discrepanza:

"Il CPI è un indice fuorviante dell'inflazione. La volatilità è una misura fuorviante del rischio. La prima ci distrae dal problema, la seconda ci distrae dalla soluzione."

Solana (SOL) ed Enzyme (MLN) si rafforzano mentre il mercato  rimane debole

Un ecosistema in rapida crescita e le recenti quotazioni di Coinbase hanno aiutato SOL e MLN a riprendersi dai recenti minimi mentre il mercato più ampio si muove lateralmente.

Solana Labs obtains $314 million in a private token sale as ecosystem  support grows. - KogoCrypto | Latest & Breaking News from Cryptocurrency |  Bitcoin | Altcoin | Blockchain | other finance

Correzioni dei prezzi significative come quella vista a maggio infliggono dolore diffuso alla maggior parte dei partecipanti al mercato e possono essere una condanna a morte per progetti in difficoltà poiché i detentori di token capitolano e scaricano le loro partecipazioni a qualsiasi prezzo offerto. 

Sebbene questi periodi siano utili per aiutare a scuotere le mani deboli ed eliminare i progetti non necessari, offrono anche agli attori forti l'opportunità di distinguersi dalla massa e attirare l'attenzione degli investitori desiderosi che cercano un rifugio sicuro durante i mercati instabili.

Due progetti che sono stati più resistenti tra le crypto e sono scesi di meno del 20% dai loro massimi stabiliti prima del sell-off del mercato del 18 maggio sono Solana (SOL) ed Enzyme (MLN).

Enzyme beneficia del pump di Coinbase

Enzyme ha sovraperformato il campo in termini di rimbalzo dopo il sell-off poiché il token MLN è salito del 150% da un minimo di $ 75,50 il 4 giugno a un massimo di $ 185 il 7 giugno, spinto da un record 45 milioni di dollari di volume di trading nelle 24 ore.

Enzyme è un protocollo di finanza decentralizzata (DeFi) progettato per la gestione delle risorse on-chain e pensato per consentire agli investitori di costruire, ridimensionare e monetizzare strategie di investimento che possono essere utilizzate da altri membri della comunità di Enzyme.

Dopo un inizio di giugno relativamente tranquillo, Enzyme ha iniziato a ricevere maggiore attenzione su Twitter a partire dal 6 giugno con l'analista di Messari Jack Purdy che ha sottolineato che "anche con prezzi in calo del 40% rispetto a poche settimane fa, Enzyme è ancora vicino ai massimi storici. "

Sebbene non ci siano stati importanti sviluppi per il protocollo poiché il prezzo ha iniziato a salire in modo significativo a partire dal 4 giugno, la rivelazione dell'8 giugno che MLN sarebbe stato aggiunto a Coinbase Pro sembra essere la forza trainante dietro il recente aumento del prezzo dei token, a dimostrazione del fatto che l'aumento di Coinbase è ancora ha il potenziale per spostare i prezzi.

Solana rimbalza dal minimo del 19 maggio

Il secondo token che si è rapidamente ripreso dall'incidente di maggio è Solana (SOL), un protocollo proof-of-stake di livello uno in grado di elaborare 65.500 transazioni al secondo (TPS).

Lo slancio per il progetto è iniziato il 2 giugno in seguito all'annuncio del lancio della piattaforma Metaplex NFT che offre "un approccio radicalmente nuovo agli NFT e alle vetrine NFT" sulla blockchain di Solana.

Questo annuncio è stato seguito da una serie di altri lanci di progetti su Solana, tra cui la piattaforma algoritmica di prestito e prestito decentralizzata Solend e l' exchange di derivati ​​decentralizzato ed efficiente in termini di capitale Moët Finance.

Le condizioni di mercato per Solana sono favorevoli da tempo.

 

Polkadot e Kusama salgono in seguito all'asta di Parachain Lease da 100 milioni di $

I token nativi delle reti sorelle Polkadot (DOT) e Kusama (KSM) sono aumentati oggi a seguito dell'inizio delle aste Parachain, poiché Acala Network ha raccolto oltre 100 milioni di dollari in KSM per la sua rete Karura.

Polkadot è un protocollo sharded che consente a diverse reti blockchain di operare insieme. Consente di connettere e avviare applicazioni blockchain utilizzando parachain (blockchain sovrani, o shard, con funzioni uniche) per collegarsi a reti diverse. Kusama, il canary network di Polkadot, ha la sua parachain, Karura, costruita dalla Fondazione Acala.

Come descritto dal creatore di Polkadot e Kusama, Gavin Wood, le aste di slot Parachain hanno lo scopo di consentire ai progetti di assicurarsi un posto all'interno degli ecosistemi di Polkadot e Kusama. Le aste continueranno a essere lanciate nelle prossime settimane, quando vari progetti potranno fare offerte per assicurarsi un contratto di locazione per costruire su Kusama. Secondo Gavin Wood le aste sono "un modo efficiente per il mercato di selezionare quali parachain verranno aggiunte alla Relay-chain di Kusama e la loro funzionalità diventerà parte della rete Kusama".

Secondo il post di Wood, le prossime cinque aste di slot avranno luogo nelle prossime cinque settimane, con una breve pausa per la valutazione. Le date dell'asta di Parachain su Polkadot devono ancora essere decise.

Acala Network, l'hub DeFi e la parachain di Pokaldot, sembra vincere il sostegno della comunità alla prima asta di Kusama Parachain Lease per la sua rete Karura, poiché, al momento della stesura, ha raccolto oltre 100 milioni di dollari in KSM. Il finanziamento è arrivato da più di 900 indirizzi sull'exchange Kraken e da oltre 7.600 sostenitori tramite il portale Karura.

Ruitao Su, co-fondatore e CEO di Karura e Acala, ha affermato che "questo livello di supporto per il nostro lancio di Karura su Kusama, poi di Acala su Polkadot, è la prova della domanda positiva di prodotti finanziari interoperabili e decentralizzati".

El Salvador aumenta la posta in gioco proponendo l'energia Geotermica nel mining

Un'altra idea insolita si sta sviluppando nel Criptoverso che potrebbe portare un altro grande cambiamento; coinvolge l'energia geotermica, l'estrazione di Bitcoin (BTC), il pagamento del debito al Fondo Monetario Internazionale (FMI) e la raccolta di un ulteriore miliardo di dollari in qualche modo innovativo.

Il presidente di El Salvador Nayib Bukele ha già segnato un momento storico nell'evoluzione di Bitcoin quando l'ha dichiarata moneta a corso legale. Ha poi proseguito con dei piani per El Salvador di utilizzare l'energia geotermica dai vulcani per il mining di BTC, affermando che una società statale potrebbe fornire alle strutture di mining energia verde a prezzi accessibili.

Ora, il Criptoverso, noto per l'attuazione di idee strambe, sta prendendo l'ultima e la sta seguendo. In primo luogo, stanno proponendo al paese opzioni per ripagare il debito esistente nei confronti del FMI, nonché per raccogliere il miliardo di dollari attualmente in fase di negoziazione con il Fondo.

Il co-fondatore di Heisenberg Capital Max Keizer ha suggerito direttamente al CEO di Galaxy Digital Mike Novogratz di "flottare[...] 1 miliardo di dollari in "Obbligazioni vulcaniche" (coperti dalla futura estrazione di BTC) affinché El Salvador ripaghi il prestito del FMI - così possono dire al FMI di sparire" - e ha suggerito che un altro toro, il CEO di MicroStrategy Michael Saylor, si unisca allo sforzo, sostenendo che avanzerebbero anche soldi.

L'imprenditore e investitore Chris Dark ha affermato che l'idea di Keiser è "ovvia" e ha inoltre sostenuto che, se il FMI dovesse negare il prestito di 1 miliardo di dollari a El Salvador, o imporre termini "draconiani", potrebbero essere i Bitcoiner a finanziarlo, con il risultato che il FMI diventerebbe "irrilevante estremamente rapidamente".

A maggio, Reuters ha riferito che El Salvador era nel mezzo di negoziazioni con l'FMI per un programma da 1 miliardo di dollari per colmare le lacune di bilancio fino al 2023. Ciò fa seguito a 389 milioni di dollari approvati nell'aprile 2020 per assistere gli sforzi del governo nell'affrontare la pandemia di COVID-19.

Il paese è membro dell'FMI dal 1946 e, secondo il sito Web dell'FMI, ha ricevuto prestiti stanby negli ultimi decenni, mentre la posizione finanziaria di El Salvador nel Fondo al 31 maggio di quest'anno riflette lo stato degli acquisti e dei prestiti in essere, per un totale di DSP 287,2 milioni (Diritti Speciali di Prelievo) (i suddetti fondi destinati alla lotta alla pandemia).

L'FMI ​​ha già espresso la sua opinione sull'adozione di BTC come moneta a corso legale, affermando che solleva "una serie di questioni macroeconomiche, finanziarie e legali che richiedono un'analisi molto attenta" e che loro stanno seguendo "gli sviluppi" da vicino.

"Indipendentemente dalle azioni del FMI, [Nayib Bukele] dovrebbe emettere un Geothermal Bitcoin Mining Bond che paghi gli interessi in BTC", ha scritto Lyle Pratt, vicepresidente della crescita strategica presso l'attivatore di comunicazioni Inteliquent, mentre altri hanno offerto la possibilità di utilizzare un token minerario tramite Liquid Network.

Alcuni, tuttavia - come Reed Wommack, Responsabile Servizio Clienti di SwanBitcoin, che dice di aver studiato geologia - stanno facendo una distinzione tra mining vulcanico e geotermico, privilegiando quest'ultima e inoltre in località molto specifiche - che non sono El Salvador. Solo l'Islanda produce una percentuale significativa della propria elettricità nazionale tramite geotermia (26%) e negli Stati Uniti la produzione geotermica è appiattita, mentre i paesi ricchi di vulcani non sono stati in grado di sviluppare la produzione di energia vulcanica, ha affermato Wommack.

Nel frattempo, in Costa Rica, il governo ha smesso di acquistare energia da alcune centrali elettriche prive di energia rinnovabile, costringendole a chiudere,ha riferito La Nación. Una di queste società, che gestisce le centrali idroelettriche Poás I e Poás II, ha deciso di riaprire l'attività, ma questa volta per affittare spazi ai supercomputer e quindi creare una mining farm di criptovalute che utilizza l'energia che il governo non voleva - ora questo è riferito un business di successo.

Exchange Coreani alle strette: sempre più banche dicono NO alle Criptovalute

Un periodo di grande pressione è iniziato per gli exchange sudcoreani, che hanno subito un duro colpo nel loro tentativo di ottenere contratti bancari. Alla fine questi contratti determineranno se gli exchange potranno continuare ad operare anche dopo che una serie di regolamenti governativi per le piattaforme di trading entrerà in vigore il 25 settembre.

Un numero crescente di exchange ha ora messo in atto sistemi AML e ha ottenuto i propri certificati ISMS, ma il settore bancario rimane una spina nel fianco per la maggior parte delle piattaforme. Nemmeno i “big four” – Upbit, Bithumb, Korbit e Coinone – hanno ancora ricevuto assicurazioni sul fatto che i loro accordi esistenti con la neobanca K-Bank, così come le banche commerciali NongHyup e Shinhan, saranno rinnovati.

Le porte sembrano chiudersi a molti di questi. Alle banche è stata affidata la responsabilità di condurre i propri controlli di valutazione del rischio sulle piattaforme di trading, consapevoli che dovranno assumersi l'onere della colpa nel caso in cui un exchange, ad esempio, subisca una violazione della sicurezza o accuse di frode.

In precedenza, i tre maggiori rivali commerciali di Shinhan e NongHyup - Kookmin, Woori e KEB Hana - avevano igà escluso la prospettiva di collaborare con gli exchange "per il prossimo futuro". Ma un nuovo colpo è arrivato da BNK Busan, che in precedenza aveva invece espresso un forte interesse a lavorare con gli exchange.

I funzionari di BNK avevano visitato le banche che collaboravano con gli exchange per saperne di più, ma secondo Asia Kyungjae l'interesse si è ora raffreddato.

Un portavoce di BNK ha escluso una partnership, spiegando:

"Ci sono dei vantaggi [nella partnership con gli exchange] come la creazione di nuovi account e le commissioni bancarie, ma abbiamo deciso che i rischi, come ad esempio le preoccupazioni relative al riciclaggio di denaro, erano maggiori".

Dato il successo della partnership con Upbit di K-Bank, alcuni hanno guardato al settore neobank nella speranza di un'ancora di salvezza. Ma non ci saranno novità in quest'ambito da Toss, uno degli unicorni fintech in più rapida crescita della nazione. Toss lancerà invece Toss Bank a settembre, come diretto rivale di K-Bank e KakaoBank di Kakao.

Secondo Dalian, i capi di Toss non hanno fretta di trovare un'exchange con cui collaborare. Sebbene non escludano la collaborazione con piattaforme di trading di criptovalute, i funzionari hanno affermato di non avere "preparazioni o piani specifici" per trovare un partner, sebbene abbiano affermato che ciò potrebbe cambiare prima del lancio.

Nel frattempo, il principale regolatore finanziario, la Financial Services Commission (FSC), ha tenuto una seconda serie di incontri offline con 30 exchange della Corea del Sud e ha condotto un audit completo di "dovuta diligenza" presso uno dei principali exchange (anonimo). L'FSC ha recentemente ricevuto la fetta più grande del controllo sul settore delle criptovalute ed è stato desideroso di mostrare i muscoli, in particolare dopo una serie di critiche da parte dei rivali politici che affermano abbia "trascurato" il settore delle criptovalute.

Secondo Newspim, l'FSC effettuerà controlli presso alcuni exchange e il gruppo di in questione ne comprende 20 che hanno già certificati ISMS e 10 che sono in procinto di ottenerli. Gli exchange sono stati divisi in due gruppi, per metterli al corrente dei controlli in arrivo, in riunioni di circa 40 minuti tenute ieri presso la sede dell'FSC.

Nel frattempo, il Segye Ilbo ha riferito che anche la FSC è stata avvisata del fatto che alcuni exchange potrebbero cercare mezzi legali per tenersi i fondi dei propri clienti. Fonti anonime vicine al regolatore e altri insider del settore hanno espresso la preoccupazione che alcuni "pianificheranno fallimenti" appena prima della scadenza del periodo di grazia, nel tentativo di evitare di dover rimborsare i propri clienti - o addirittura per fuggire con i loro soldi e token.

SLIP QUOTIDIANI

JPMorgan sulla mossa in El Salvador verso Bitcoin, i miners vincono a New York + Altre notizie

Notizie sull'adozione

  • Rimane la domanda se la designazione di Bitcoin (BTC) come moneta legale, da parte di El Salvador, abbia implicazioni automatiche per il suo trattamento in economie più grandi ai sensi del diritto fiscale, dei regolamenti bancari e finanziari e di altre aree, hanno affermato gli analisti di JPMorgan in una nota. Secondo loro, qualsiasi cambiamento di trattamento di questo tipo sarebbe probabilmente una conseguenza involontaria di leggi e regolamenti che sono significativamente anteriori e comprensibilmente non anticipano la criptovaluta, ma tali mosse potrebbero essere complicate se questo è l'inizio di una tendenza più ampia tra le nazioni più piccole e simili.
  • La decisione di El Salvador di rendere bitcoin una moneta legale è un "esperimento interessante, con un asset speculativo che non supera il test per essere un mezzo di pagamento affidabile, secondo Benoit Coeur, capo dell'Innovation Hub presso la Bank for International Settlements, come segnalato da Reuters.
  • Jack Dorsey, CEO di Twitter, ha lasciato intendere che è "solo questione di tempo" prima che il social network veda un'integrazione di Lightning Network. Questo è stato in risposta a un tweet di apprezzamento per la tecnologia di layer 2, all'interno dell'app di messaggistica Sphinx Chat.
  • Brave Software, la società dietro l'omonimo browser, ha annunciato  il lancio di un nuovo flusso di contenuti integrato nel browser chiamato Brave Today. Il servizio aggregherà i contenuti delle notizie in 15 diverse categorie dai principali media, consegnati in modo anonimo al browser dell'utente, tramite la nuova rete privata di distribuzione dei contenuti (CDN) di Brave.

Notizie sul mining 

  • New York non è riuscita ad approvare una misura che avrebbe bloccato le nuove operazioni di mining di Bitcoin su larga scala, ha riferito  wshu, aggiungendo che il sindacato The International Brotherhood of Electrical Workers ha respinto la misura, affermando che era ingiusta nei confronti dei suoi membri.
  • Il Bitcoin Mining Council, recentemente annunciato, è stato lanciato ufficialmente. Il consiglio ha affermato che servirà a standardizzare i rapporti energetici all'interno del settore del mining, ma anche per l'istruzione. I suoi fondatori includono il capo di MicroStrategy Michael Saylor, il capo di Tesla Elon Musk e alcuni miner di Bitcoin in Nord America.
  • KEPCO, la compagnia energetica statale sudcoreana, inizierà a controllare le società sospettate di utilizzare illegalmente elettricità a basso costo per fare mining di criptovalute, ha riferito Seoul Kyungjae. KEPCO fornisce energia a prezzi ridotti e sovvenzionati alle industrie e ai produttori agricoli, ma sembra sospettare che un certo numero di coloro che utilizzano energia a prezzo ridotto stiano segretamente facendo mining di criptovalute. Il fornitore di energia ha represso gli abusi di potere legati al mining di criptovalute nel 2018 - infliggendo un totale di circa 0,5 milioni di dollari di multe a 38 società.

Notizie sulle banche

  • Le banche autorizzate dallo stato del Texas possono fornire ai clienti servizi di custodia di valuta virtuale, a condizione che siano in grado di gestire i rischi nel rispetto della legge, ha affermato un avviso ufficiale del Texas Department of Banking. Ciò è dovuto al fatto che questi servizi di custodia non dovrebbero essere molto diversi da quelli tradizionali, quindi l'autorità per fornire questi servizi esiste già all'interno delle leggi vigenti dello stato.

Notizie sugli exchange

  • L'exchange di criptovalute indiano WazirX di proprietà di Binance ha ricevuto un avviso di comparizione dalla Enforcement Directorate, per aver violato il Foreign Exchange Management Act, attraverso transazioni cripto per un valore superiore a Rs 2.790,74 crore, ha rivelato l'autorità. Tuttavia, l' exchange afferma di non aver ricevuto tale avviso, ma che si conformeranno e aiuteranno le indagini se ciò dovesse accadere.
  • Il CEO dell'exchange di criptovalute Kraken, Jesse Powell, sta avendo dei ripensamenti sulla loro quotazione diretta, dopo aver visto come si è comportato l'exchange rivale Coinbase, dopo la loro quotazione lo scorso aprile, ha detto a Fortune. La società sta valutando un'offerta pubblica iniziale (IPO), che offre ai banchieri un maggiore controllo sul processo di determinazione dei prezzi affinché non avvenga organicamente sul mercato; peraltro il debutto pubblico dovrebbe avvenire nella seconda metà del 2022.

Notizie sugli investimenti

  • Copper, il fornitore di infrastrutture di asset digitali con sede a Londra, ha dichiarato di aver chiuso un round di finanziamento di Series B da 50 milioni di dollari, co-guidato dall'investitore di software B2B Dawn Capital e Target Global. Copper ha dichiarato che utilizzerà i fondi per ampliare la propria presenza internazionale. Hanno anche in programma di annunciare assunzioni chiave di alto profilo e fare un "investimento significativo" per sviluppare ulteriormente la suite di prodotti di Copper.
  • Il fornitore di tracciabilità della catena di approvvigionamento Circulor ha raccolto 14 milioni di dollari in un round di finanziamento di Series A, guidato dal fondo di rischio The Westly Group. Questi fondi hanno lo scopo di accelerare la rapida crescita della società, in particolare l'espansione in Nord America e Asia, poiché la società ha già venduto la sua soluzione al settore dei veicoli elettrici.
  • GIC, il fondo sovrano di Singapore, ha acquisito una quota di 70 milioni di dollari nella società fintech e di asset digitali BC Group. Si tratta di poco più dell'8% del capitale azionario emesso da BC Group, che è la società madre del primo exchange di criptovalute con licenza OSL di Hong Kong, ha affermato la società.
  • Il framework Ethereum (ETH) Polygon (MATIC) sta collaborando con il progetto dietro l‘exchange decentralizzato (DEX) sulla stessa rete, 0x (ZRX), impegnando 10,5 milioni di dollari per supportare sviluppatori e progetti e costruire un'infrastruttura di finanza decentralizzata (DeFi) su Polygon.
  • Boson Protocol, il progetto che utilizza smart  contract per alimentare il commercio nel mondo reale, ha affermato di aver firmato un accordo a "sei cifre" non specificato per l'acquisto di un appezzamento di terreno a Decentraland (MANA), la piattaforma social virtuale decentralizzata alimentata dalla blockchain di Ethereum. L'accordo conferisce a Boson Protocol il diritto di sviluppare un blocco di terreno premium, indicato all'interno di Decentraland come LAND, nel distretto dei giochi di Vegas City.

Notizie sulle CBDC

  • La Banca centrale della Nigeria (CBN) ha affermato che potrebbe lanciare il proprio progetto pilota di valuta digitale (CBDC) entro la fine del 2021, secondo Today. Una volta lanciata completamente, la moneta sarà complementare alle banconote e servirebbe a semplificare le rimesse transfrontaliere.

Notizie di politica

  • Il regime del presidente venezuelano Nicolás Maduro ha accusato il leader dell'opposizione di fornire ai capi della malavita finanziamenti segreti per le criptovalute. Per El Nacional, Jorge Rodríguez, il leader dell'Assemblea nazionale, ha accusato il partito di opposizione Voluntat Popular (Volontà del popolo) di aver consegnato "impiegati delinquenti" per distribuire dollari e criptovalute a "bande criminali" a La Vega. La deputata Tania Valentina Díaz ha condiviso un video del leader chiedendo da dove "vengono le criptovalute che [il candidato presidenziale di Voluntat Popular] Juan Guaidó" sta "fornendo ai gruppi terroristici".Inoltre ha affermato che i terroristi stanno "scambiando [token] per comprare armi".

HEAT MAP