Mindthechart CryptoBLog (Bitcoin, XRP Ledger, London Hard Fork, Cartesi Token, Revolut, Miners Russia, El Salvador)


 

Scontro fra titani! 

Jack Dorsey GIFs - Get the best GIF on GIPHY

  • Elon Musk incontrerà Jack Dorsey e discuterà delle curiosità sui Bitcoin durante l'evento B Word di luglio.
  • Elon Musks ha accettato di partecipare all'evento di discussione di B Word tramite un thread su Twitter
  • L'evento non è confermato al 100%, né lo è la partecipazione di Elon Musk
  • I due giganti della tecnologia avevano precedentemente concordato un argomento condiviso sulle criptovalute sugli incentivi alle energie rinnovabili.
  • All'evento parteciperà anche Cathie Wood grande sostenitrice di TSLA


I dati della risorsa di analisi Santiment mostrano che il sentimento generale di Twitter nei confronti di Bitcoin "rimane negativo": la storia mostra che potrebbe essere rialzista

I dati della risorsa di analisi Santiment mostrano che il sentimento generale di Twitter nei confronti di Bitcoin "rimane negativo", con la maggior parte dei commenti che prevedono ulteriori crolli dei prezzi nascosti dietro l'angolo.

Tuttavia, il prezzo di BTC tende effettivamente a comportarsi nella direzione opposta al sentimento generale, come dimostra il grafico sopra. Ad esempio, le persone erano principalmente ottimiste all'inizio di gennaio, quando BTC aveva raggiunto un nuovo massimo storico, ma è rapidamente tornato sui suoi passi. Una volta che la comunità ha ripreso di nuovo la negatività, il bitcoin è andato su una corsa impressionante che ha portato a toccare $ 65.000.

In quanto tale, Santiment ha concluso che l'attuale stato negativo significa "c'è un grado più elevato di aumento dei prezzi per prendere le persone alla sprovvista".

Mentre i dati di Santiment dall'alto mostrano il sentimento di Twitter, l'indice Fear and Greed mostra un quadro più macro. Oltre alle discussioni sui social media, calcola vari tipi di dati, tra cui volatilità, sondaggi e volume, per determinare se l'umore generale è positivo o negativo riguardo al bitcoin.

La metrica presenta i risultati finali da 0 (estrema paura) a 100 (estrema avidità). In realtà supporta la suddetta narrativa in quanto mostra uno stato di "paura estrema", che ha dominato il mercato per alcune settimane consecutive. In effetti, l'indice è sceso solo ultimamente poiché ora è a 15, mentre la scorsa settimana era a 20.

XRP Ledger Foundation apre un nuovo ufficio in questo innovativo paese europeo


Secondo un recente tweet della XRP Ledger Foundation, ha aperto un nuovo ufficio a Tallin, in Estonia.

La XRP Ledger Foundation è entusiasta di dire che abbiamo un ufficio a Tallinn. Non vediamo l'ora che gli sviluppatori di #XRPL ci visitino lì. Maggiori informazioni su questo presto! pic.twitter.com/uHOTuMEWmz

— XRP Ledger Foundation (ufficiale) (@XRPLF) 16 luglio 2021

Quando si risponde a una domanda sul motivo per cui è stata scelta questa località, è stato affermato che l'Estonia è un luogo innovativo e avanzato quando si tratta di normative con la sua documentazione digitale, la cittadinanza elettronica e altre cose simili.

XRP Ledger Foundation ha definito questo il motivo principale per scegliere questo paese e si aspetta che gli sviluppatori XRPL arrivino presto in ufficio.

Ci sono molte ragioni, l'Estonia è innovativa e avanzata quando si tratta di regolamenti, firma di documenti ufficiali (completamente digitali), cittadinanza elettronica e uno dei membri del consiglio che si trova lì sono le ragioni più importanti.

— XRP Ledger Foundation (ufficiale) (@XRPLF) 16 luglio 2021

La fondazione ha ricevuto sovvenzioni da Ripple per un totale di 6,5 milioni di dollari.

I volumi spot storicamente bassi e l'indecisione degli investitori pesano sul prezzo di Bitcoin

Un nuovo rapporto di Delphi Digital ha dato uno sguardo macro all'attuale azione dei prezzi di Bitcoin e ha scoperto che una varietà di fattori, tra cui i bassi volumi di scambio e il rafforzamento del dollaro USA, hanno pesato pesantemente sulla criptovaluta più importante.

Grafico a 1 giorno BTC/USDT. Fonte: TradingView

Il recente calo di Bitcoin a $ 31.000 si aggiunge all'aura di paura che attualmente avvolge il mercato delle criptovalute e gli analisti avvertono ora che la mancata chiusura sopra $ 31.000 potrebbe vedere BTC scendere nella zona da $ 29.000 a $ 24.000.

Ecco tre aree di interesse che Delphi Digital evidenzia come le più influenti sull'azione dei prezzi a breve termine per Bitcoin

I volumi spot e il crollo dell'open interest

Secondo Delphi Digital, il calo dell'attività di trading è uno dei maggiori fattori che influenzano il mercato. Questo perché dopo il sell-off del 19 maggio c'è stato un esodo di operatori spot e derivati ​​dalle borse.

Spot exchange volume. Source: Delphi Digital

Come mostrato nel grafico sopra, dopo aver visto un aumento sostanziale durante la prima metà del 2021, i volumi di scambio sono diminuiti di oltre il 60% poiché i prezzi sono crollati e i traders hanno rinunciato all'uso della leva finanziaria.

Il precipitoso calo del prezzo di BTC ha anche contribuito a manomettere l'uso da parte dei commercianti al dettaglio di un'elevata leva finanziaria nei mercati dei derivati ​​e la prova di ciò viene dall'interesse aperto dei futures BTC che è tornato ai livelli visti dall'inizio del 2021.

La forza del dollaro porta alla debolezza di BTC

Un altro fattore che ha pesato sul prezzo di Bitcoin è stata la recente forza del dollaro USA, che ha registrato un trend rialzista da quando ha toccato il fondo a 89,53 il 25 maggio.

Grafico DXY 1 giorno. Fonte: TradingView

Il prezzo del bitcoin scende a un supporto a lungo termine

Mentre il calo del 51% del prezzo di BTC ha fatto temere a molti analisti che potrebbe iniziare un altro mercato ribassista pluriennale, è importante tenere conto di alcune delle tendenze macro più ampie che hanno portato alle condizioni attuali.

Bitcoin rendimenti mese su mese. Fonte: Delphi Digital

Il grafico sopra mostra che Bitcoin ha avuto sei mesi consecutivi di guadagni di prezzo prima di una flessione e l'asset era dovuto a un pullback da una prospettiva storica.

Anche con BTC in calo del 51% dal suo massimo storico, su base annua, il suo prezzo è ancora superiore del 250% rispetto alla sua valutazione di $ 9.100 del 16 luglio 2020. 

La tendenza al rialzo a lungo termine per Bitcoin rimane intatta con il suo prezzo che sta attualmente testando la media mobile di 12 mesi, un importante livello di supporto che determinerà dove il prezzo si dirigerà da qui.

Il London Hard Fork innescherà un "enorme" aumento della domanda e del valore di Ethereum, afferma il fondatore di ConsenSys Joseph Lubin

In un'intervista con CNBC, Lubin afferma che il suo team sta assistendo a un forte aumento di interesse da parte di coloro che desiderano costruire sulla piattaforma Ethereum (ETH) e che anche la domanda di ETH è in crescita.

Questo fenomeno, insieme all'imminente London Hard Fork che renderà effettivamente ETH un asset deflazionistico, aumenterà significativamente il prezzo di Ethereum, afferma Lubin.

Nel secondo trimestre finanziario del 2021, la rete Ethereum ha stabilito transazioni per oltre 2.50 trilioni di dollari, osserva l'host dell'Altcoin Daily Austin Arnold in un nuovo video.

L'host suggerisce che questa disparità è dovuta al rapido aumento della domanda di stablecoin sulla rete Ethereum, il che implica che i titolari stanno spostando i loro fondi da ETH alle criptovalute ancorate al dollaro.

Lubin ritiene che la divergenza del prezzo dall'interesse per Ethereum potrebbe cambiare quando l'aggiornamento debutterà il 4 agosto.

I token Cartesi (CTSI) ora su Revolut

Questa volta, la piattaforma di digital banking P2P, Revolut, aggiunge i token Cartesi CTSI al suo elenco di criptovalute supportate. Questa è un'ottima notizia per l'intero ecosistema Cartesi poiché i 15 milioni di utenti stimati di Revolut saranno in grado di scambiare, e inviare token CTSI. Pertanto, facilitando più casi d'uso e una maggiore adozione per i token Cartesi CTSI.

Revolut e lo spazio delle criptovalute

È interessante notare che l'istituto finanziario ha recentemente iniziato a mostrare interesse per la blockchain e lo spazio cripto. In linea con questo, di recente ha anche iniziato a mostrare il supporto per le criptovalute tramite i suoi post sul blog. La piattaforma finanziaria ha in programma di essere un precursore nella prossima rivoluzione tecnologica. Una rivoluzione in cui si prevedeva che la blockchain e lo spazio cripto svolgessero un ruolo importante.

Inoltre, Cartesi nel suo post sul blog ufficiale ha rivelato che tutta la sua comunità era entusiasta della quotazione. Aggiungendo che attendono con impazienza la miriade di vantaggi che dovrebbero verificarsi a causa della quotazione su Revolut.

A proposito di Cartesi e Revolut

Cartesi è popolarmente conosciuta per i suoi innovativi rollup ottimistici e side-chain. La piattaforma blockchain focalizzata sul miglioramento della scalabilità è una funzionalità Layer 2 multichain progettata per aiutare gli sviluppatori di software a creare smart contract utilizzando strumenti software convenzionali.

Revolut, d'altra parte, è una piattaforma di digital banking P2P focalizzata sulla creazione della prima Superapp finanziaria al mondo. Revolut è stato lanciato per la prima volta nel Regno Unito nel 2015, offrendo servizi di trasferimento e cambio di denaro agli utenti interessati.

Un nuovo progetto mira a portare i miners di criptovalute globali in Russia

 

Un'importante associazione di criptovalute e blockchain in Russia sta lanciando un progetto per portare le operazioni di mining di criptovalute globali nel paese in mezzo a una repressione cinese di cripto mining.

L'Associazione russa di criptoeconomia, intelligenza artificiale e blockchain, o RACIB, ha annunciato un'iniziativa volta a trasferire risorse informatiche globali per il mining di criptovalute nella Federazione Russa. 

Al fine di promuovere e attuare il progetto, RACIB sta collaborando strettamente con le autorità governative russe e le società statali, formando una serie di gruppi di lavoro congiunti con le strutture statali locali.

Uno di questi gruppi è focalizzato su un progetto di "eco-mining" per la costruzione di mining farm e data center alimentati da fonti di energia rinnovabile. Oltre alla ricca energia idroelettrica e nucleare della Russia, il gruppo sta cercando di stabilire operazioni di mining di criptovalute basate su fonti di energia verde come le centrali eoliche.

Nell'ambito del progetto, RACIB sta già collaborando con alcuni partner stranieri, tra cui un consorzio di alcune delle più grandi società cinesi legate al mining di criptovalute. L'annuncio rileva che le società del consorzio controllano "più del 25% dell'hashrate globale delle principali criptovalute".

La Russia non è l'unico paese che offre ai miners cinesi la sua capacità energetica per emergere come uno dei principali attori del settore. Il sindaco di Miami Francis Suarez a giugno ha invitato pubblicamente le società cinesi di mining di criptovalute a prendere in considerazione la creazione di data center in città durante la resa dei minatori in Cina.

El Salvador potrebbe lanciare la propria stablecoin nel 2021, secondo i media locali

Ibrajim e Yusef Bukele, i fratelli del presidente del paese, Nayib Bukele, hanno informato i potenziali investitori che la criptovaluta, ora nota come "Colón-Dollar", potrebbe essere rilasciata entro la fine del 2021. 

El Faro ha più di due ore di filmati di incontri virtuali insieme a documenti che registrano Ibrajim e Yusef, negoziando per conto del governo salvadoregno. 

Stablecoin del governo

Il Colón-Dollar, la stablecoin del governo salvadoregno, sarebbe prodotto dalla Central Reserve Bank, sostenuto da una riserva di dollari USA, e collegato al portafoglio governativo, Chivo.

Per incoraggiarne l'utilizzo, Ibrajim ha indicato il suo incontro con gli specialisti di stablecoin il 4 giugno che il governo inizierà con la creazione di una riserva di dollari per sostenere il Colón-Dollar.

L'annuncio arriva solo poche settimane dopo che il governo della nazione centroamericana ha approvato all'unanimità la legge Bitcoin (BTC) del presidente, rendendo la criptovaluta originale a corso legale e richiedendo a tutte le aziende di accettarla come pagamento per prodotti e servizi.

Un elemento chiave della politica monetaria

L'azione ripristinerebbe la capacità del paese di emettere valuta nazionale, che ha perso quando è entrato a far parte del dollaro USA nel 2001.

Tuttavia, Steve Hanke, professore di economia applicata della Johns Hopkins University, ha avvertito che la decisione di El Salvador di accettare Bitcoin come moneta a corso legale potrebbe avere conseguenze, etichettando l'azione come stupidità economica.