Mindthechart CryptoBLog ( Btc crash, metriche on-chain, Brian Nelson, Microstrategy, Cina)

UNO SGUARDO ALLO STOCK! 

Rice GIFs - Get the best GIF on GIPHY

I quattro principali indici hanno continuato a salire, aggiungendosi ai consistenti guadagni di ieri. Il Nasdaq ha toccato il massimo storico, +0,79%.

Dal momento che le azioni sono andate così bene, condivideremo i settori che non hanno avuto successo: il settore immobiliare e dei servizi di pubblica utilità hanno chiuso in rosso.

La piattaforma AI SaaS ALFI ha mantenuto enormi guadagni dopo aver annunciato il suo riacquisto di azioni da $ 2 milioni. 💪

Oggi abbiamo un vincitore inaspettato nel mondo delle materie prime: il riso. 🌾 I futures del riso sono stati scambiati +3,26%. Anche il gas naturale ha chiuso in rialzo del 2,3%.

Ecco le stampe di chiusura:

S&P500 4.246 +0,51%

Nasdaq 14.253  +0,79%

Russell 2000 2.296 +0,46%

Dow Jones 33.945   +0,20%

Exxon mette a dura prova i suoi lavoratori ⚒️

Exxon ha annunciato un piano per ridurre il 5-10% dei suoi dipendenti attraverso un "programma di miglioramento delle prestazioni".

La compagnia petrolifera e del gas ha enfatizzato la riduzione dei costi dai prezzi record del gas della pandemia. Exxon prevede attualmente di tagliare 14.000 posti di lavoro entro il 2022.

È tutto tranne il sole e le margherite alla Exxon in questo momento. Ma nella tipica moda di Wall Street, i tagli ai costi di $XOM hanno aumentato il titolo del 7% a giugno.


COSA SUCCEDE NEL MONDO CRIPTO?

Bitcoin in caduta e poi ripresa le montagne russe sono aperte per tutti! Accomodatevi.

Viper: Hollywood's Favorite Coaster - Coaster Kings

INDICE FUD E FOMO

  


Cripto 
crash Tendenze su Twitter mentre Bitcoin scende sotto i $ 30.000

Pixel8or

Twitter è andato in delirio dopo che il Bitcoin è sceso sotto i $ 30.000 questa mattina. L'hashtag #cryptocrash è attualmente di tendenza sulla piattaforma. Questo è dopo che btc ha rotto il supporto da $ 30.000 ed è caduto sotto di esso. Un prezzo che ormai da tempo è una roccaforte per Bitcoin. 

Bitcoin è in un downtrend ormai da settimane. La notizia della chiusura delle piattaforme mining in Cina ha spinto il prezzo ancora più in basso. Anche se di per se è una notizia bullish sul lungo termine. 

Tendenze di mercato bear

Richard Bernstein era su Trading Nation due settimane fa per parlare delle tendenze in Bitcoin. Il CEO ha definito il Bitcoin una bolla.

Grafico che mostra il crollo del bitcoin al di sotto di $ 30.000

Bitcoin crolla sotto i $ 30.000 prima di recuperare fino a $ 32.000 | Fonte: BTCUSD su TradingView.com

Bitcoin ha lottato negli ultimi due mesi. Questo è successo dopo che  ha finalmente raggiunto il massimo storico di $ 64k ad aprile. C'erano molte speculazioni sul fatto che la moneta fosse diretta a $ 100.000. Ma sembra che l'asset avesse altri piani.

Gli analisti lo hanno confrontato con il crollo del 2018. Quando il Bitcoin ha raggiunto un nuovo ATH di quasi $ 20k e poi ha continuato a perdere l'80% del suo valore. 

C'è ancora speranza per Bitcoin

Mike Novogratz era su CNBC prima per parlare del calo dei prezzi sotto i $ 30.000. Novogratz ha detto che mentre era meno felice di quanto non fosse a $ 60.000, sperava ancora nell'asset

Novogratz ha inoltre spiegato che è difficile chiamare un bottom. Ciò ha attribuito alle grandi liquidazioni attualmente in corso su una serie di attività.

Per quanto riguarda il livello di prezzo di $ 30.000, Novogratz ha detto: “ Vedremo se reggerà quel giorno. Potremmo tuffarci sotto per un po' e chiuderci sopra".

Il co-fondatore di Galaxy Digital ha notato che non era preoccupato per il crollo dei prezzi. Spiegando che non si aspetta che si ripeta un altro incidente di magnitudo del 2017. Questo ha attribuito alla maturità dell'ecosistema. Sottolineando che i giocatori molto più maturi si stanno ora spostando nel sistema.

“Ogni singola banca sta lavorando al proprio progetto cripto, su come portare bitcoin ai propri clienti facoltosi. Penso che molti clienti che non l'hanno acquistato la prima volta vedranno questa come un'opportunità per acquistarlo e mettersi in gioco.

– Mike Novogratz, CEO of Galaxy Digital

Gli utenti di Twitter si sono rivolti alla piattaforma per esprimere le proprie opinioni sugli attuali movimenti di mercato. Ci sono innumerevoli tweet che chiedono alle persone di non farsi prendere dal panico. Che il mercato si riprenderà. E in questo momento, sta iniziando a sembrare che abbiano ragione poiché il mercato è tornato in verde. 

La repressione della Cina porta al panico

Un'altra importante fonte della crisi del mercato che si sta sviluppando da settimane è il giro di vite della Cina sulle operazioni di estrazione di criptovalute nel paese. Ciò ha portato a un sostanziale calo dell'hashrate record ai livelli visti l'ultima volta a settembre 2020.

Bitcoin significa tasso di hash. Fonte: Glassnode

Mentre la chiusura di un gran numero di mining farm cinesi e il conseguente calo dell'hashrate sono uno sviluppo negativo a breve termine, Delphi Digital ha preso la posizione che "nel medio-lungo termine, questo dovrebbe essere considerato salutare per il Bitcoin. rete in quanto il rischio di concentrazione del tasso di hash è significativamente ridotto.”

Secondo Delphi Digital, la concentrazione del tasso di hash nei pool mining cinesi è in calo da quando la Cina ha iniziato le sospensioni  sull'attività mining, consentendo ai pool più piccoli di aumentare "la loro quota dal 30,81% al 37,96% negli ultimi 30 giorni".

Mix di hashrate di Bitcoin. Fonte: Delphi Digital

Oltre a questo, la Cina ha anche ribadito che le banche non dovrebbero supportare le attività over-the-counter incentrate sulle criptovalute, il che ha portato al "panico tra i miners e gli investitori cinesi", portando a un significativo calo dell'offerta di BTC tenuto negli indirizzi dei miners.

La posizione netta del miner di Bitcoin cambia nel tempo. Fonte: Delphi Digital

Con la Cina che è improbabile che cambi la sua attuale linea d'azione riguardo alle criptovalute in qualunque momento presto, è probabile che l'incertezza degli investitori e l'azione instabile dei prezzi continueranno a breve termine.

Il candidato Biden per il Dipartimento del Tesoro darà la priorità alla regolamentazione delle criptovalute

Brian Nelson, nominato dal presidente degli Stati Uniti Joe Biden come sottosegretario per la divisione del Dipartimento del Tesoro sul terrorismo e sui crimini finanziari, ha affermato che darà la priorità all'implementazione di nuovi regolamenti sulle criptovalute.

In un'audizione di martedì della Commissione del Senato per le banche, l'edilizia abitativa e gli affari urbani, Nelson ha affermato che si concentrerà sulle normative antiriciclaggio se dovesse essere confermato per la posizione nel braccio del terrorismo e dell'intelligence finanziaria del Dipartimento del Tesoro. Il candidato ha affermato che l'Anti-Money Laundering Act del 2020, approvato dal Congresso degli Stati Uniti quest'anno, concederà alle autorità la capacità di regolare "qualunque forma" di valuta sia necessaria.

"Se sarò confermato, darò la priorità all'attuazione di tale atto legislativo, comprese le nuove normative sulle criptovalute", ha affermato Nelson.

Il Financial Crimes Enforcement Network, una divisione del Dipartimento del Tesoro, ha proposto regolamenti all'inizio di quest'anno che considererebbero le transazioni di valuta digitale convertibile o di attività digitali soggette a simili requisiti antiriciclaggio e contrasto al finanziamento del terrorismo. Il mese scorso, l'ente governativo ha anche chiesto agli exchange e ai custodi di segnalare le transazioni cripto superiori a $ 10.000 all'Internal Revenue Service.

MicroStrategy crolla insieme a Bitcoin

Martedì le azioni di MicroStrategy sono in calo, trascinate dal crollo del prezzo di bitcoin (BTC), la criptovaluta su cui il CEO dell'azienda ha scommesso il futuro della società di software di business intelligence – una scommessa che potrebbe presto diventare una perdita di denaro se bitcoin scende molto più in là.
  • MicroStrategy è esplosa sulla scena delle criptovalute la scorsa estate dopo che il CEO Michael Saylor ha utilizzato le riserve di tresury dell'azienda per acquistare bitcoin. E poi ne ha comprati altri. E così via. E così via. Secondo l'ultimo conteggio, l'azienda deteneva circa 105.085 bitcoin, rendendo l'azienda di gran lunga il più grande detentore aziendale noto della criptovaluta.
  • Fino a poco più di due mesi fa, con il mercato rialzista di bitcoin in pieno svolgimento, quella scommessa stava dando i suoi frutti. Ora, non così tanto. Dopo aver raggiunto il massimo storico di oltre $ 64.000 a metà aprile, il prezzo del bitcoin si è più che dimezzato per diversi motivi, tra cui le preoccupazioni sull'impatto ambientale del mining di bitcoin, un giro di vite sulle criptovalute da parte della Cina e i timori di un attacco ostile. clima normativo negli Stati Uniti
  • Con il prezzo del bitcoin attualmente a circa $ 29.000, è circa $ 3.000 per moneta al di sopra del prezzo medio di $ 26.080 che Saylor ha sborsato per il suo bitcoin. Se il bitcoin dovesse scendere al di sotto di tale valore, l'investimento in bitcoin di MicroStrategy diventerebbe una perdita di denaro.
  • Lunedì, la società ha dichiarato di aver acquistato 13.005 bitcoin per $ 489 milioni a un prezzo medio di $ 37.617, inclusi i costi di transazione. Se l'attuale Q2 dovesse chiudersi in questo momento con il trading di bitcoin a circa $ 29.000, MicroStrategy dovrebbe ridurre l'acquisto di circa $ 96 milioni.
  • Non sono solo gli azionisti che probabilmente non sono contenti di Saylor in questo momento. Oltre a utilizzare il flusso di cassa per acquistare bitcoin, MicroStrategy ha venduto debito, in parte convertibile, per finanziare le sue modalità di acquisto di criptovalute. Di recente ha anche affermato che avrebbe venduto azioni per acquistare più bitcoin, anche se quella valuta non acquista ciò che ha fatto nemmeno una settimana fa. Lo scorso venerdì, le azioni di MicroStrategy hanno chiuso a $ 647,39 per azione. Negli ultimi scambi, erano a $ 517,93, in calo dell'11,26% nella giornata. A febbraio hanno raggiunto il massimo in 52 settimane di $ 1.315.
  • Tuttavia, i detentori di lunga data sanno che nell'agosto 2020, quando Saylor ha acquistato il suo primo bitcoin, le azioni della società erano inferiori a $ 200 l'una.

Mentre la Cina reprime i miners di Bitcoin, ritornano i miners invisibili e l'hashrate misterioso

Mentre in superficie sembra che i funzionari di cinque province cinesi abbiano represso i miners di bitcoin, nessuno è abbastanza sicuro di quanto hashrate si stia muovendo, quali pool siano interessati o dove andranno a finire questi miners. Un certo numero di pool di mining ha visto diminuire le percentuali di hashpower e anche l'hashrate complessivo di Bitcoin è regredito. D'altra parte, poiché diversi pool noti hanno perso hashrate, la potenza di elaborazione dei pool "sconosciuti" è aumentata notevolmente.

Le percentuali del pool diminuiscono, l'hashrate generale scende più in basso

Ci sono state segnalazioni provenienti da funzionari di province come Mongolia Interna, e diverse regioni che hanno imposto ai miners di bitcoin a chiudere il negozio. La comunità cripto, in generale, presuppone che una grande quantità di hashrate provenga dalla Cina, ma quanto esattamente hashpower risieda effettivamente nel paese è ancora un mistero. I rapporti sono scarsi quando si tratta di operazioni di mining di bitcoin e gli studi più recenti sono obsoleti.

La distribuzione dell'hashrate mostra che i pool noti che hanno rivelato la loro identità hanno registrato recenti perdite di hashpower. Il 2 giugno 2021, l'hashrate della rete Bitcoin (BTC) era di circa 191 exahash al secondo (EH/s) e oggi si aggira appena sopra la zona di 100 EH/s. La metrica è scesa in alcune occasioni al di sotto di 100 EH/s, ma è rimasta abbastanza coerente a quel livello dal 19 giugno. I pool che hanno visto diminuire gli hashrate in modo significativo includono operazioni come il pool Okex, il pool Binance e il pool Huobi.

Il 22 giugno 2021, l'hashrate misterioso ha catturato tra l'8,63% e il 10% dell'hashrate complessivo di Bitcoin. Oggi, l'hashrate "sconosciuto" è rimbalzato tra il settimo e il quinto hasher più grande del mondo.

È interessante notare che pool come Antpool, F2pool, Viabtc, Poolin e Btc.com hanno visto fluttuazioni selvagge in termini di hashrate, ma rimangono i primi cinque pool di mining in tutto il mondo. Antpool e Viabtc, che sono considerati "pool cinesi", comandano anche il più hashrate SHA256 a livello globale, di tutte le catene che utilizzano l'algoritmo di consenso SHA256. Sulla catena BTC, i primi cinque pool minerari oggi sono stati i migliori miners per mesi e mesi nel 2021, con alcuni pool che cambiano posizione di tanto in tanto.

Il ritorno dei minatori misteriosi

Da quando gli avvertimenti iniziali sono arrivati ​​prima dalla Mongolia interna durante la prima settimana di marzo 2021, l'attività miners invisibile è aumentata notevolmente. I miners misteriosi, impegnati nell'estrazione invisibile, sono stati prevalenti sin dal lancio della rete Bitcoin. Fondamentalmente, se uno guardasse la distribuzione dell'hashrate di BTC oggi, noterebbe 18 pool che rivelano la loro identità.

Ma c'è un altro pezzo di hashrate che è soprannominato "sconosciuto" sui grafici di distribuzione dell'hashrate di Btc.com e su altri siti Web di aggregazione/distribuzione di hash. Da quando la Cina ha iniziato a reprimere i miners di bitcoin, l'hashrate misterioso, che è oggi il settimo pool di mining più grande, è aumentato notevolmente. Le statistiche mostrano che i pool di mining stealth stanno trovando molti più blocchi da marzo 2021 e da allora in poi l'hash sconosciuto è aumentato ogni mese.

L'hashrate non identificato ha iniziato ad apparire in modo più evidente nel novembre 2020 e nel 2021. Durante il primo trimestre del 2021, l'hashrate sconosciuto è aumentato. Dopo la repressione della Cina, l'hashish stealth è aumentato notevolmente in percentuale.

L'hashrate sconosciuto comanda circa 10 EH/s di hashpower BTC oggi e oltre il 12% dei blocchi complessivi di elaborazione dell'hashrate SHA256 su catene BTC, BCH e BSV. La comunità cripto comprende che le operazioni di mining che vogliono rimanere non identificate sfruttano le reti private virtuali (VPN) o i servizi proxy per nascondere i propri indirizzi IP. L'hash misterioso era molto diffuso nel 2018 e nel 2019, ma si è notevolmente attenuato nel 2020. A gennaio 2019, l'hash misterioso ha comandato il 22% della catena BTC e il 17% della catena BCH. All'epoca, Coin Metrics pubblicò uno studio sul fenomeno dell'hashish misterioso.

L'hashrate sconosciuto è quasi raddoppiato in tre giorni. Mentre i pool minerari noti che sono stati identificati hanno visto perdite percentuali di hash.

Coinmetrics ha spiegato che tra la metà del 2015 e la metà del 2017, la maggior parte dei minatori ha rivelato la propria identità attraverso il parametro Coinbase per identificarsi con il nome del proprio pool. "Tuttavia, fino al 2018, i minatori sconosciuti hanno raccolto", ha affermato Coin Metrics, e le statistiche sottolineate avevano mostrato "un ritrovato apprezzamento per la privacy o l'emergere di minatori che hanno qualcosa da nascondere".

Ma verso la fine del 2019 e per gran parte del 2020, l'hashrate sconosciuto era quasi inesistente. Questa tendenza è cambiata molto nel 2021 e l'hashrate sconosciuto è tornato, per coincidenza poiché Pechino vuole reprimere l'estrazione di bitcoin e il commercio di criptovalute in Cina. C'è probabilmente un motivo per cui quest'anno c'è una nuova comparsa di minatori di bitcoin che hanno qualcosa da nascondere.

Amiamo un grande riacquisto 💰

Digital Currency Group (DCG), la società madre di grayscale, ha annunciato un piano per riacquistare 50 milioni di dollari di azioni nel proprio ETC Trust 🤑

Perché? L'ETC Trust di Grayscale è stato scambiato con uno sconto per oltre due mesi, il che significa che i prezzi di mercato delle azioni sono inferiori al valore netto. In altre parole, il prezzo non corrisponde al valore. Come dimostrazione di fede, DCG è intervenuta per bilanciare il fondo.

Prima di questo, DCG ha provato una volta a riacquistare azioni del Bitcoin Investment Trust (GBTC) di punta di Grayscale. Ma GBTC continua a essere scambiato con uno sconto rispetto al valore.

Se lo stesso accade con l'ETC Trust, gli HODLer a lungo termine potrebbero trovare valore nel raccogliere alcune azioni a basso costo. 

HEAT MAP