"Proposta di legge congiunta dei membri repubblicani della Camera USA per la regolamentazione degli asset digitali"

"Proposta di legge congiunta dei membri repubblicani della Camera USA per la regolamentazione degli asset digitali"



Un gruppo di membri del Partito Repubblicano della Camera degli Stati Uniti ha presentato una nuova proposta di legge sulle attività digitali. I membri dei Comitati di Agricoltura e Servizi Finanziari hanno lavorato insieme per diversi mesi per creare questa proposta di legge.

La proposta di legge, chiamata "Financial Innovation and Technology for the 21st Century Act" (Legge sull'Innovazione Finanziaria e Tecnologia per il XXI secolo), è composta da 212 pagine ed è stata presentata il 20 luglio. Lo scopo principale della legge è quello di creare un quadro regolatorio per le attività digitali, affrontando le sfide normative legate alle diverse attività coinvolte con gli asset digitali.

La legge assegna alla Commodity Futures Trading Commission la giurisdizione sulle commodity digitali e chiarisce la giurisdizione della Securities and Exchange Commission, creando anche una procedura per permettere agli asset digitali inizialmente considerati titoli di essere trattati come commodity.

Inoltre, la legge stabilisce le condizioni affinché un asset digitale possa essere considerato una commodity, richiedendo principalmente una struttura decentralizzata. Le commodity digitali potrebbero essere vendute su sistemi di trading di asset digitali registrati presso la SEC. I partecipanti al mercato saranno soggetti a nuove e più ampie disposizioni sulla divulgazione delle informazioni e potrebbero doversi registrare presso entrambe le agenzie.

Le agenzie sarebbero anche tenute a collaborare con i regolatori stranieri per creare standard normativi coerenti. L'Ufficio del Controllore del Governo (Government Accountability Office) sarebbe tenuto a completare uno studio sulle "non-fungible tokens" (NFT) e su come queste si integrano nei mercati tradizionali.

Due dei membri del Congresso che sostengono questa proposta di legge hanno inviato una lettera al presidente della SEC, Gary Gensler, criticando l'approccio della SEC all'industria delle criptovalute, definito "regolamentazione tramite sanzioni". La proposta di legge fa notare che il regime regolatorio esistente della SEC non è adeguato per affrontare le sfide specifiche delle attività digitali e manca di chiarezza necessaria per il loro corretto funzionamento.

Altre persone coinvolte nel supporto della legge sono i rappresentanti Glenn Thompson, Tom Emmer e Warren Davidson. I due comitati della Camera hanno iniziato a lavorare insieme su questa proposta di legge sulle attività digitali all'inizio dell'anno e hanno tenuto più di una riunione congiunta per prepararla.

La scorsa settimana, le senatrici Cynthia Lummis e Kirsten Gillibrand hanno presentato una nuova versione della loro legge bipartitica "Responsible Financial Innovation Act", con cui questa proposta di legge entrerà in competizione.

Back to blog